Ultra HD 4K

Le videocamere HDTV hanno avuto un enorme successo negli anni passati, spinte dal mercato di prodotti elettronici di consumo e dal passaggio a televisioni CRT a schermi TV al plasma o LCD. 4K Ultra HD sta iniziando ad essere adottato dal mercato nell'ambito della videosorveglianza poiché promette eccellente qualità d'immagine e attenzione ai dettagli.

4K Ultra HD offre una risoluzione fino a quattro volte più alta della risoluzione HDTV 1080p standard. 4K Ultra HD utilizza il formato 16:9. Secondo la SMPTE (Society of Motion Picture and Television Engineers), lo standard più importante è SMPTE ST 2036-1UHDTV.

  • Lo standard ST 2036-1UHDTV definisce una risoluzione di 3840x2160 pixel con alta fedeltà dei colori in un formato 16:9 utilizzando la scansione progressiva a 25/30 Hertz (Hz), che corrisponde a 25 o 30 fotogrammi al secondo in base al paese, e a 50/60 Hz (50/60 fps).

Una telecamera conforme agli standard SMPTE indica aderenza alla qualità 4K Ultra HD e deve fornire tutti i vantaggi dei sistemi 4K Ultra HD in termini di risoluzione, fedeltà dei colori e velocità di trasmissione.

4K Ultra HD si basa su pixel quadrati, simili a quelli dei monitor di computer, e quindi i video 4K Ultra HD prodotti con sistemi con tecnologia video di rete possono essere visualizzati su schermi HDTV o su monitor di computer standard. Con video 4K Ultra HD con scansione progressiva, non occorre alcuna conversione o tecnica di deinterlacciamento quando il video deve essere elaborato da un computer o visualizzato su un monitor di computer.

HDTV (High Definition Television, TV ad alta definizione) e videosorveglianza