Glossary

A

ampio intervallo dinamico WDR

Le telecamere Axis con tecnologia ampio intervallo dinamico (WDR) consentono una chiara visualizzazione di importanti dettagli forensi contrapponendosi alla visualizzazione in condizioni di illuminazione difficili. Le scene che presentano aree sia scure che luminose comportano problemi per quanto riguarda l'usabilità e la nitidezza dell'immagine. Ampio intervallo dinamico o elevato intervallo dinamico è la definizione di questo contrasto nell'illuminazione. Grazie alla nostra tecnologia WDR, che sa gestire meglio queste condizioni di illuminazione difficili, puoi posizionare le tue telecamere più liberamente. 

API

Puoi anche accedere a una lunga lista di API (Application Program Interface) testate e ben documentate tramite la nostra ACAP (AXIS Camera Application Platform). Queste API sono ottimizzate per i dispositivi Axis e consentono di sfruttare appieno l'hardware e il software Axis. Insieme ai kit di sviluppo software (SDK) basati su componenti open source, facilitano l'interoperabilità, la scalabilità e la facile migrazione delle app per l'esecuzione sui dispositivi Axis.

apprendimento automatico

L'apprendimento automatico è un sottoinsieme dell'intelligenza artificiale (AI) che permette ai computer la costruzione della propria logica per previsioni e determinazioni. Esistono algoritmi di apprendimento automatico supervisionati o non supervisionati. Un computer ha bisogno di esseri umani per creare algoritmi se non si affida all'apprendimento automatico.

audio bidirezionale

L'audio bidirezionale (noto anche come audio duplex) è una caratteristica che permette ai dispositivi Axis il rilevamento e la trasmissione dell'audio. Se hai, ad esempio, una telecamera IP con audio bidirezionale, sei in grado di vedere e sentire quanto accade nei tuoi locali e, se serve, rivolgerti in tempo reale a visitatori o intrusi.

audio intelligente

Una serie di funzioni intelligenti integrate nei nostri altoparlanti. Permette possibilità di integrazione infinite e comprende, ad esempio, sensori, elaborazione del segnale digitale (DSP) e software di gestione audio.

Avvio sicuro

Un processo di avvio che consiste in una catena ininterrotta di software convalidato crittograficamente, che inizia nella memoria immutabile (ROM di avvio). Essendo basato sull'uso del firmware firmato, l'avvio sicuro garantisce che un dispositivo possa avviarsi solo con firmware autorizzato.

AXIS Camera Application Platform (ACAP)

Un framework per funzionalità e intelligenza in più su edge. ACAP permette agli utenti lo scaricamento e l'installazione di applicazioni Axis e di terze parti nei dispositivi Axis.

Axis Secure Remote Access

Axis Secure Remote Access è una tecnologia che permette ad un client di uno smartphone o di un PC di accedere alle telecamere di rete Axis quando il client e le telecamere si trovano su reti locali differenti. Axis Secure Remote Access semplifica notevolmente l'installazione dell'accesso remoto nei sistemi di sorveglianza. Una volta abilitato, viene automaticamente configurato ed evita la necessità di port forwarding manuale e di configurazione del router.

C

cancellazione eco

I dispositivi con cancellazione dell'eco sono in grado di riconoscere i suoni prodotti dall'altoparlante integrato come echi e rimuoverli.

Classe di protezione IP

Gli apparecchi elettrici ed elettronici subiscono deterioramento o malfunzionamenti quando acqua o polvere penetrano nel dispositivo. L'IEC ha sviluppato le classificazioni di protezione contro l'ingresso (IP), che valutano la resistenza di un involucro alla penetrazione da parte di polvere o liquidi. Le classificazioni sono ampiamente impiegate in tutto il settore. Vedere anche IP66/IP67.

Classe NEMA

La National Electrical Manufacturers Association (NEMA) è un'associazione che ha sede negli USA che fornisce standard per custodie di apparecchi elettrici. NEMA ha lanciato il proprio standard NEMA 250 a livello mondiale. Tramite l'American National Standards Institute (ANSI), NEMA ha anche adottato e pubblicato uno standard IP armonizzante: ANSI/IEC 60529.

Classe PoE

Le classi PoE assicurano una distribuzione efficiente dell'alimentazione specificando la quantità di energia che un dispositivo alimentato richiede.

Classificazione IK

Le classificazioni IK specificano il grado di protezione contro impatti meccanici esterni, misurati in joule. Il grado di protezione va da IK01 fino a IK10. I requisiti, che comprendono i parametri per l'energia d'impatto, la massa e l'altezza di caduta, sono specificati nella norma internazionale IEC/EN 62262. Vedere anche IK08/IK10.

correzione dell'effetto barile (BDC)

La correzione dell'effetto barile (BDC) è una correzione dell'obiettivo che corregge digitalmente l'effetto barile, che si manifesta quando i lati dell'immagine di un oggetto quadrato si incurvano. I cursori permettono agli utenti di tirare i bordi dell'immagine affinché appaia piatta anziché curva.

D

DC-iris

Questo speciale tipo di diaframma è comandato elettricamente dalla telecamera in modo da regolare automaticamente la quantità di luce consentita in ingresso.

deep learning (DL)

Una versione perfezionata dell'apprendimento automatico che si serve delle cosiddette reti neurali convoluzionali per l'elaborazione dei dati. L'algoritmo impara ad eseguire l'estrazione e la combinazione delle funzionalità in una maniera basata sui dati. Il DL è idoneo per affrontare sfide complesse che comportano la difficoltà relativa allo scrivere regole per descrivere la soluzione. Classificare le immagini, eseguire l'elaborazione del linguaggio e rilevare gli oggetti sono esempi di tali sfide. La rete di deep learning viene invece addestrata in modo iterativo con l'uso di numerosi esempi, che di solito sono stati classificati da un esperto umano.

DHCP

Dynamic Host Configuration Protocol è un protocollo per assegnare e gestire automaticamente gli indirizzi IP.

Diaframma automatico

Questo speciale tipo di diaframma è comandato elettricamente dalla telecamera in modo da regolare automaticamente la quantità di luce consentita in ingresso.

Direttiva Bassa Tensione (2014/35/UE)

La direttiva bassa tensione dà ampi obiettivi per la sicurezza degli apparecchi elettrici. Assicura la sicurezza dell'uso dei prodotti senza il rischio di lesioni personali o danni alla proprietà. È valida per l'UE ed è compresa nel marchio CE.

E

Edge Vault

Axis Edge Vault è un modulo di calcolo criptogenico sicuro (modulo sicuro o elemento protetto) per l'installazione e l'archiviazione sicure e permanenti dell'ID del dispositivo Axis.

edge-to-edge

Tramite la tecnologia edge-to-edge, i dispositivi IP comunicano direttamente fra loro. Mette a disposizione funzionalità di associazione intelligente tra le telecamere di rete Axis e i dispositivi audio Axis, come altoparlanti di rete, ponti audio e amplificatori.

EMC

Tutti i dispositivi elettronici rilasciano energia elettromagnetica. Le approvazioni per la compatibilità elettromagnetica (EMC) si basano su due parti: emissione e immunità. Con emissione si intende la capacità degli apparecchi elettronici di funzionare in maniera soddisfacente senza emettere un'eccessiva quantità di energia elettromagnetica che possa disturbare altri apparecchi in quell'ambiente. Con immunità si intende la capacità degli apparecchi elettronici di tollerare l'influenza di energia elettromagnetica proveniente da altri prodotti elettronici.

EMS

L'abbreviazione EMS definisce sia i sistemi di gestione delle prove che i software di gestione delle prove. Entrambi i termini sono legati alle telecamere indossabili. L'intera soluzione con hardware, software e archiviazione integrati è compresa nel sistema di gestione delle prove. Il software di gestione delle prove si occupa della gestione delle registrazioni e dei metadati dalle telecamere indossabili.

F

firmware firmato

Il fornitore del software firmware firmato, il quale firma l'immagine del firmware con una chiave privata segreta, implementa il firmware firmato. Un dispositivo convaliderà il firmware prima di accettarlo e installarlo se il firmware è dotato di questa firma. Il dispositivo rifiuterà l'aggiornamento del firmware se rileverà che è stata compromessa l'integrità del firmware. Il firmware firmato Axis è basato sul metodo di crittografia accettato nel settore a chiave pubblica RSA.

formato corridoio

La funzione formato corridoio permette agli utenti la rotazione di 90 gradi della vista della telecamera per mettere a disposizione una vista verticale con, ad esempio, una proporzione di 9:16 anziché una vista orizzontale con, ad esempio, una proporzione di 16:9. Con il formato corridoio, l'intera vista della telecamera si può impiegare per l'osservazione di scene strette come corsie di negozi al dettaglio, autostrade e superstrade, corridoi delle scuole e banchine delle stazioni ferroviarie.

full-duplex

Trasmissione di dati bidirezionale in contemporanea, come in una conversazione telefonica.

funzione per le riprese diurne/notturne

A volte indicata come funzione per le riprese diurne/notturne. Una telecamera con funzione per le riprese diurne/notturne è in grado di eseguire il rilevamento della luce nella gamma di lunghezza d'onda infrarosso vicino (NIR) e di produrre immagini. Il filtro di bloccaggio IR si rimuove meccanicamente di notte nelle telecamere con vera funzione per le riprese diurne e notturne. Il livello di sensibilità complessivo della telecamera aumenta di conseguenza. La funzionalità per le riprese diurne e notturne può essere messa a disposizione da telecamere di ogni forma e dimensione (come telecamere fisse, a cupola fissa e PTZ). 

G

gatekeeper

Gatekeeper è una funzione di analisi che fa sì che la telecamera reagisca al movimento e si sposti in automatico in quella posizione. La telecamera torna alla sua posizione iniziale dopo qualche secondo di inattività. In linea di massima, si usa il gatekeeper per il monitoraggio di un cancello o un'area specifica. Il gatekeeper è inoltre in grado di attivare altre azioni (come leggere una targa o registrare un video) nella stessa telecamera, in altre telecamere o nel VMS.

I

IEEE 802.1x

Un protocollo di rete che tutela la rete da client non autorizzati. L'infrastruttura di rete è tutelata tramite l'uso di switch gestiti e server RADIUS. Il client 802.1x nel dispositivo esegue l'autenticazione del dispositivo sulla rete.

IK08/IK10

Con classificazioni IK si intende un codice composto dalle lettere IK seguite da due cifre che rappresentano i requisiti di prova relativi all'energia d'impatto, alla massa e all'altezza di caduta.

I dispositivi dotati di classificazione IK08 sono protetti contro impatti da 5 joule, l'equivalente di 1,7 kg caduti sul dispositivo da 300 mm.
I dispositivi dotati di classificazione IK10 sono protetti contro impatti da 20 joule, l'equivalente di 5 kg caduti sul dispositivo da 400 mm.

ingresso supervisionato

Un input supervisionato, o I/O supervisionato, permette il rilevamento della manomissione in sistemi di allarme esterni. È possibile il rilevamento del taglio o dell'accorciamento del cavo, oltre che dello stato attivo o inattivo.

intelligenza artificiale (IA)

Un concetto ampio impiegato per definire macchine, computer, sistemi e software fabbricati che risolvono incarichi complessi e dimostrano al contempo caratteristiche apparentemente intelligenti. Il deep learning e l'apprendimento automatico sono sottoinsiemi dell'IA.

IP66/IP67

IP 66: Una classificazione IP per la tenuta alla polvere e la protezione da potenti getti d'acqua.
IP 67: Una classificazione IP per la tenuta alla polvere e la protezione contro brevi immersioni in acqua.

IPv4/IPv6

Insieme a TCP, Internet Protocol è il principale protocollo nella gran parte delle applicazioni in rete di oggi. Perché un server sia in grado di operare su Internet, deve avere un proprio indirizzo IP pubblico individuale. Ci sono due versioni, IPv4 e IPv6, con IPv4 che continua a fornire la gran parte del servizio. La principale differenza tra i due è la dimensione dello spazio degli indirizzi, notevolmente maggiore in IPv6.

L

lettore di schede

Un lettore di schede è un dispositivo che può decodificare le informazioni nella banda magnetica o nel microchip di una tessera.

Lightfinder

La tecnologia Axis che consente un'elevata risoluzione video a colori con un minimo di sfocatura da movimento anche nella completa oscurità.

 

M

mDNS (Bonjour)

Multicast DNS è un protocollo che si può usare per il rilevamento di dispositivi video di rete impiegando computer Mac, ma si può anche usare come protocollo di rilevamento per dispositivi nuovi in qualsiasi rete.

metadati

Dati che offrono descrizioni e informazioni relativamente ad altri dati. I metadati facilitano l'individuazione, il tracciamento e l'analisi di istanze di dati da parte dei sistemi e delle persone.

Modello di riferimento OSI

Un modello concettuale che descrive la comunicazione di dati tra sistemi aperti. Il modello comprende sette livelli. Per la fornitura di un servizio, ciascun livello usa i servizi del livello immediatamente sotto di esso. Ogni livello deve osservare specifiche regole, o protocolli, per l'esecuzione dei servizi.

N

NEMA 4X

NEMA 4X equivale a IP56 e offre un grado di protezione dell'apparecchio, all'interno della custodia, contro l'ingresso di corpi estranei solidi, l'ingresso di acqua da spruzzi o da manichette, la formazione di ghiaccio e la corrosione.

O

Obiettivo i-CS

Un obiettivo i-CS è un obiettivo con montaggio CS che consente un'installazione semplice e rapida. L'obiettivo i-CS ha tre motori che consentono il controllo automatico e remoto delle caratteristiche generiche come lo zoom, la messa a fuoco e l'apertura. Ciò consente il riutilizzo dell'obiettivo per telecamere e casi d'uso diversi.

Obiettivo varifocale

Gli obiettivi varifocali consentono di scegliere la lunghezza varifocale a differenza degli obiettivi fissi che permettono di usarne solo una. 

ONVIF

Open Network Video Interface Forum (ONVIF) fornisce e promuove interfacce standardizzate per interoperabilità efficace di dispositivi di sicurezza fisica basati su IP. ONVIF è un marchio registrato.

open source

Open source la possibilità di accesso al codice sorgente di una determinata applicazione software per gli sviluppatori. Gli sviluppatori sono in grado di usare, studiare, cambiare e poi distribuire la propria versione del software. Il metodo di sviluppo, che comprende la peer review distribuita e la trasparenza dei processi, è una caratteristica e un vantaggio del software open-source.

OptimizedIR

Axis OptimizedIR offre una combinazione unica e potente di intelligenza della telecamera e sofisticata tecnologia LED che si traduce in soluzioni IR integrate nella telecamera più avanzate per condizioni di completa oscurità. Il fascio IR delle nostre telecamere pan-tilt-zoom (PTZ) con OptimizedIR si adatta in automatico, diventando più ampio o più ristretto man mano che la telecamera esegue lo zoom in avanti e all'indietro, in modo da assicurare sempre l'illuminazione uniforme dell'intero campo visivo.

OSDP

L'Open Supervised Device Protocol (OSDP) è uno standard di comunicazione per il controllo degli accessi sviluppato dalla Security Industry Association (SIA) per il miglioramento dell'interoperabilità tra il controllo degli accessi e i dispositivi di sicurezza.

ottimizzazione della voce

Un algoritmo che amplifica il contenuto vocale rispetto ad altri suoni con lo scopo di rendere il parlato più percettibile.

P

P-Iris

P-Iris è un controllo del diaframma automatico e preciso sviluppato da Axis. Utilizza un obiettivo P-Iris e software specializzato che ottimizzano la qualità di immagine.

PBX

PBX è l'abbreviazione di private branch exchange. Si tratta di un sistema telefonico all'interno di un'azienda che esegue la commutazione delle chiamate tra utenti su linee locali, permettendo al contempo la condivisione di un dato numero di linee telefoniche esterne a tutti quegli utenti. Così non dovrai impostare linee telefoniche esterne singole per ogni utente.

portcast

Un concetto unico di Axis per l'aggiunta di connettività alle telecamere Axis. Una scatola interfaccia tra la telecamera e lo switch mette a disposizione le porte e aggiunge un livello di comunicazione sopra la rete.

Pressione sonora

Il livello di pressione sonora (SPL) rappresenta un'oggettiva misura del volume sonoro. Si usa SPL per la descrizione di quanto è forte il suono prodotto da un dispositivo. Più alto è l'SPL, più forte è il suono. Si tratta di un livello di riferimento: 0 dBSPL equivale alla soglia dell'udito, 120-140 dBSPL causano dolore e 140 dBSPL implicano un danno irreparabile all'udito. Misurare la pressione atmosferica causata da un'onda sonora in un dato periodo di tempo consente di ottenere il SPL. Si esprime in dBSPL.

processore di segnale digitale (DSP)

Un processore di segnale digitale è un processore audio che offre una compensazione avanzata del suono, ottimizzando l'audio perché sia idoneo a scenari specifici. Negli altoparlanti di rete Axis, diverse tecniche di ottimizzazione del suono, come l'ottimizzazione della frequenza, la compensazione della sensazione sonora e il controllo della portata dinamica, sono integrate negli altoparlanti per offrire una qualità audio eccellente in qualsiasi ambiente. 

profilo scena

Un profilo scena è composto da un gruppo di impostazioni unite per adattarsi a un particolare scenario. Quando un utente seleziona un profilo scena, la telecamera ottimizza automaticamente il tempo di esposizione, il bilanciamento del bianco, l'apertura, la nitidezza, il contrasto e il disturbo per adattarli a quello scenario.

protetta contro le esplosioni

Quando si installa una telecamera in un ambiente con potenziale rischio di esplosione, come impianti di lavorazione chimica o gasdotti, il suo alloggiamento deve essere conforme a degli standard di sicurezza molto specifici. È l'ambiente con potenziale rischio di esplosione che va protetto da potenziali inneschi provenienti dalla telecamera e da altre apparecchiature. Se la telecamera è protetta contro le esplosioni, vuol dire che sarà in grado di contenere qualsiasi esplosione abbia origine dentro al suo alloggiamento. Talvolta questa capacità si definisce antideflagrante.

R

RFID

RFID è l'abbreviazione di radio-frequency identification. Si tratta di una tecnologia di identificazione che usa segnali radio (cioè l'accoppiamento elettromagnetico o elettrostatico nella porzione a radiofrequenza (RF) dello spettro elettromagnetico) per l'identificazione di un oggetto, di un animale o di una persona. 

richiamo messa a fuoco

Il richiamo messa a fuoco è una funzione che permette il salvataggio di aree di messa a fuoco alle quali la telecamera PTZ torna in automatico quando si sposta in quella vista. Questa funzione risulta utile in particolare in condizioni di illuminazione difficili che renderebbero difficile l'individuazione della messa a fuoco da parte della telecamera. Per impiegare il richiamo messa a fuoco, fai clic su un pulsante quando la messa a fuoco della vista corrente ti soddisfa. La telecamera creerà un'area di richiamo messa a fuoco. In un secondo momento, la telecamera richiamerà in automatico la messa a fuoco impostata in precedenza per quella vista.

riduzione del rumore

La riduzione del rumore si usa per la riduzione del rumore di fondo ambientale.

riquadro delimitatore

Un riquadro delimitatore è un tipo di metadati. Un riquadro delimitatore può contribuire al rilevamento di dettagli importanti o attirare l'attenzione dell'operatore su eventi nella scena.

risposta di frequenza

La risposta di frequenza è l'intervallo di frequenza al quale può rispondere un sistema (o qualsiasi sua parte).

S

sensore di immagine

Un sensore di immagine è un dispositivo che cattura la luce e la converte in segnali digitali per eseguire la formazione di un'immagine. Il sensore di immagine è costituito da diodi fotosensibili, fotositi, per convertire in elettroni la luce. Attraverso varie conversioni, gli elettroni sono interpretati come pixel. Dopo che un'immagine si forma, viene sottoposta all'elaborazione in una fase che determina, fra le altre cose, i colori di ogni pixel da cui è composta un'immagine.

sharpdome

La funzione Sharpdome offre meccaniche innovative che permettono la rotazione dell'intera cupola, rispetto alle tradizionali telecamere che ruotano all'interno della cupola. Le telecamere pan-tilt-zoom (PTZ) dotate di sharpdome sono versatili e hanno un campo visivo che si estende al di sopra dell'orizzonte della telecamera. Pertanto si riducono al minimo le rifrazioni e altri effetti ottici.

simplex

Trasmissione dei dati in un'unica direzione, come ad es. da una telecamera all'operatore. 

SIP

Session Initiation Protocol (SIP) è un protocollo che avvia, mantiene e termina sessioni multimediali tra diverse parti. Solitamente, tali sessioni sono costituite da audio, ma talvolta consistono in video. La telefonia Internet per le chiamate vocali e video e la messaggistica istantanea su reti IP sono fra le applicazioni più comuni del SIP.

Slot SFP

Uno slot per un ricetrasmettitore SFP (Small Form-Factor Pluggable). Questo tipo di ricetrasmettitore fornisce ai dispositivi di rete, come switch o router, una connessione di rete in fibra ottica.

sovrapposizione allarmi

La sovrapposizione allarmi è un tipo di sovrapposizione metadati. Una sovrapposizione allarmi si impiega in video registrati e in diretta perché l'attenzione dell'operatore si concentri su quanto accede in una scena, ad esempio una persona che ha indugiato troppo a lungo in un'area in particolare. Una sovrapposizione allarmi può essere composta da vari elementi, ma in linea di massima comprende un riquadro delimitatore che appare o cambia colore al momento dell'attivazione dell'allarme.

stabilizzatore elettronico dell'immagine (EIS)

Lo stabilizzatore elettronico dell'immagine (EIS) fornisce video fluidi in situazioni in cui una telecamera è soggetta a vibrazioni. I sensori giroscopici integrati rilevano continuamente i movimenti e le vibrazioni della fotocamera e regolano automaticamente i fotogrammi per la garanzia dell'acquisizione dei dettagli necessari. Lo stabilizzatore elettronico dell'immagine è basato su vari algoritmi per il modello di movimento della telecamera che si impiegano per la correzione delle immagini.

T

TCP/IP

Abbreviazione di Transmission Control Protocol/Internet Protocol. Un modello di riferimento impiegato per la comprensione dei protocolli e di come ha luogo la comunicazione. Il modello comprende quattro livelli che corrispondono ai sette del modello OSI. Ogni livello deve osservare specifiche regole, o protocolli, per l'esecuzione dei servizi.

TPM

TPM è la sigla di Trusted Platform Module. Un TPM è un componente che mette a disposizione un set di funzionalità crittografiche idonee alla tutela di informazioni dall'accesso non autorizzato. La chiave privata è conservata nel TPM e non ne esce mai. Ogni operazione crittografica per la quale è necessario usare la chiave privata si invia al TPM per l'elaborazione. In questo modo, anche in caso di violazione della sicurezza, si è sicuri che il certificato resti al sicuro. 

traccia attiva

AXIS OS offre diverse tracce firmware in base alle tue esigenze. La traccia attiva consente di accedere alle ultime caratteristiche e funzionalità all'avanguardia, comprese correzioni di bug e patch di sicurezza. In altre parole, la traccia attiva è incentrata sullo sviluppo continuo del software. Non aggiungiamo nuove funzionalità nella traccia supporto a lungo termine (LTS). L'obiettivo è migliorare la sicurezza informatica e la stabilità.

Traccia LTS, traccia di supporto a lungo termine

AXIS OS offre diverse tracce firmware. Non aggiungiamo funzionalità nella traccia supporto a lungo termine (LTS). L'obiettivo è migliorare la sicurezza informatica e la stabilità. Nella traccia attiva, continuiamo ad aggiungere funzionalità oltre a migliorare la sicurezza informatica e la stabilità. Se la traccia firmware ha le caratteristiche che ti servono, ti consigliamo di scegliere la traccia LTS. 

trigger evento

Un trigger di evento nei dispositivi Axis è in linea di massima un rivelatore di segnali digitali, segnali audio o eventi fisici quali movimenti o cambiamenti nell'illuminazione. È possibile impostare regole per ciò che dovrebbe succedere quando si creano i presupposti per uno o più trigger. Di solito basta la parola trigger si può omettere e la parola evento. Impieghiamo il termine condizione invece di trigger nei nuovi software e dispositivi Axis.

U

unità di elaborazione di apprendimento automatico (MLPU)

Un termine generico per i chipset integrati pensati per algoritmi di apprendimento automatico. In altre parole, le unità di elaborazione di apprendimento automatico sono acceleratori IA integrati su circuiti integrati specifici per l'applicazione (ASIC) o system-on-chip (SoC) con memoria dati e architettura dedicata all'apprendimento automatico.

unità di elaborazione di deep learning (DLPU)

Un termine generico per i chipset integrati pensati per algoritmi di deep learning. In altre parole, le unità di elaborazione deep learning sono acceleratori IA integrati su circuiti integrati specifici per l'applicazione (ASIC) o system-on-chip (SoC) con memoria dati e architettura dedicata all'accelerazione dell'inferenza deep learning, permettendo una classificazione degli oggetti più granulare.

UPnP

Universal Plug and Play è un protocollo che permette il rilevamento automatico delle risorse su una rete da parte dei sistemi operativi Microsoft.

V

VAPIX

VAPIX è un marchio registrato e costituisce la nostra API (interfaccia di programmazione dell'applicazione) aperta. Permette di integrare i nostri dispositivi in una lunga serie di soluzioni e piattaforme.

velocità in fotogrammi

La velocità in fotogrammi è la frequenza alla quale un flusso video viene aggiornato. La velocità in fotogrammi è misurata in fotogrammi al secondo (fps). Per mantenere una buona qualità video in caso di movimento nel flusso video, serve una velocità in fotogrammi elevata.

visione artificiale

La disciplina dell'uso di algoritmi per l'analisi di immagini e video per aiutare i computer nella comprensione e interpretazione di ciò che accade in una scena.

VMS

Il video management software (VMS) è un componente essenziale della gestione video e si usa per il monitoraggio, l'analisi e la registrazione di video da video encoder e telecamere di rete.

VoIP

VoIP è l'abbreviazione di voice over IP. Si tratta di un gruppo di tecnologie il quale permette la comunicazione vocale e sessioni multimediali su reti IP.

Z

Zipstream

La tecnologia Axis Zipstream conserva tutti i dettagli forensi importanti nel flusso video e allo stesso tempo riduce i requisiti di archiviazione e di larghezza di banda mediamente del 50%. Zipstream comprende anche tre tipi di algoritmi intelligenti che si assicurano che le informazioni forensi rilevanti siano identificate, registrate e inviate alla massima risoluzione e alla massima velocità in fotogrammi.