Screenshot of I-66 highway with red marked car in shoulder.

L'autostrada I-66 utilizza una corsia di emergenza intelligente per mantenere il traffico in movimento.

Organizzazione: VDOT
Posizione: Virginia, United States
Esigenza del cliente: Gestione del traffico, Rilevamento degli incidenti
Virginia, United States, 

Il rilevamento automatico degli incidenti aiuta a semplificare il processo.

Missione

Poiché I-66 è l'unica autostrada interstatale che va a ovest da Washington, DC, nella Virginia settentrionale, il traffico sulla strada è spesso estremamente intenso. Al fine di migliorare il flusso del traffico, il Virginia Department of Transportation ha implementato una serie di iniziative come le corsie HOV (high occupancy vehicle/veicoli ad alta capacità) e consente ai veicoli di guidare sulla corsia di emergenza a orari prestabiliti durante le ore di punta mattutine e serali. Con il continuo aumento del traffico, VDOT ha cercato soluzioni per aprire la corsia di emergenza al traffico in modo dinamico, cioè in base alle condizioni del traffico reale.

Soluzione

VDOT ha installato pannelli a messaggio dinamico sui cavalletti lungo l'I-66 utilizzando una croce rossa o una freccia verde per indicare se la corsia di emergenza è aperta al traffico o meno. VDOT ha anche implementato il sistema Automatic Incident Detection (AID) basato su video di Citilog per monitorare la corsia di emergenza. Il sistema AID utilizza flussi video da telecamere fisse per il traffico al fine di identificare incidenti. Il sistema quindi avvisa gli operatori in tempo reale. La corsia di emergenza viene ora aperta dagli operatori per la marcia quando la velocità diminuisce, indicando che il traffico è congestionato, e viene richiusa quando il traffico diminuisce.

Risultato

I sistemi AID di Citilog rilevano gli incidenti in modo più efficace, assicurando così che vengano risolti più rapidamente e il traffico torni alla normalità il più rapidamente possibile. Il sistema ha anche reso più facile l'apertura della corsia di emergenza su richiesta monitorandola 24 ore su 24, 7 giorni su 7 per verificare la presenza di veicoli fermi e assicurandosi che sia libera quando deve essere aperta.

Il sistema Citilog Automatic Incident Detection ha reso più semplice l'apertura della corsia di emergenza on demand, sempre più necessaria per far fronte all'aumento del traffico.
Sig. Kamal Suliman, Responsabile ITS, Virginia Department of Transportation.

Il McConnell Safety and Transportation Operations Center a Fairfax, Virginia (USA) è un complesso high-tech che riunisce sotto lo stesso tetto i servizi di emergenza della contea di Fairfax, la polizia di stato della Virginia, il centro di gestione del traffico del Virginia Department of Transportation e altri enti. Questa struttura comune è operativa dal 2008 e il DOT statale è responsabile del monitoraggio e della gestione di tutte le strade della contea.

Il Transportation Operations Center (TOC) è particolarmente responsabile delle autostrade interstatali I-95, I-495, I-395 e I66, che totalizzano quasi 100 miglia. Dal 1992, VDOT autorizza i conducenti a utilizzare la corsia di emergenza su I-66 a orari prestabiliti durante le ore di punta mattutine in direzione est e la sera in direzione ovest.

Quando la corsia HOV sinistra è stata aggiunta nel 1992 al di fuori della tangenziale, non c'era la possibilità di allargare la strada e quindi la capacità stradale è stata limitata. Di conseguenza, la corsia di emergenza è stata aperta al traffico sempre di più, sempre ad orari fissi: Inizialmente aperto dalle 6:00 alle 9:00 del mattino (direzione est), ora aperto dalle 5:30 alle 11:00 del mattino. Nell'ambito del progetto I-66 Active Traffic Management System, VDOT ha deciso di aprire la corsia di emergenza dinamicamente quando il traffico era molto denso o congestionato al di fuori degli orari stabiliti.

Al fine di ottenere un'operazione sicura, VDOT ha implementato una serie di pannelli a messaggio dinamico e un sistema Automatic Incident Detection (AID) basato su video. I pannelli a messaggio dinamico sono montati su cavalletti e indicano tramite una croce rossa o una freccia verde se la corsia di emergenza è aperta al traffico o meno.

Il sistema AID utilizza 112 telecamere fisse sulla I-66 e 22 telecamere su sezioni di I-495 per monitorare le corsie di emergenza. Il sistema utilizza flussi video dalle telecamere del traffico. Tali flussi video vengono elaborati da un'unità di rilevamento video mediante un algoritmo che identifica e traccia gli oggetti in movimento (veicoli), ne calcola le traiettorie e identifica i veicoli fermi.

Il sistema rileva gli incidenti in tempo reale e avvisa gli operatori sia con allarmi acustici che con l'evidenziazione dell'incidente sullo schermo. L'incidente viene attualmente visualizzato utilizzando l'interfaccia utente grafica Citilog. Il sistema Citilog AID si interfaccia presto con il sistema di gestione del traffico in tutto lo stato di VDOT.

La corsia di emergenza viene aperta dall'azione dell'operatore VDOT TOC. Quando la velocità scende al di sotto di 45 mph, l'operatore viene avvisato e apre la corsia di emergenza. Quando la velocità supera i 55 mph, si chiude la corsia di emergenza.

VDOT era dotato di un tour della telecamera PTZ (panoramica, inclinazione e zoom) per sorvegliare l'intera I-66, e un veicolo di pattuglia autostradale guidava lungo la corsia di emergenza per verificare la presenza di ostacoli o veicoli che ne avrebbero impedito l'apertura.

Ora che la corsia di emergenza si apre su richiesta ogni volta che c'è congestione, VDOT non può permettersi di aspettare 10 minuti per completare il tour con la telecamera PTZ. Il sistema AID monitora la corsia di emergenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7 per i veicoli fermi e si assicura che sia disponibile quando deve essere aperta. La corsia di emergenza è ancora aperta ad orari prestabiliti e al di fuori di questi orari viene aperta dinamicamente.

"Ora che l'apertura della corsia di emergenza è automatizzata, avviene molto più spesso rispetto a prima, anche nei fine settimana: il mese scorso è stato aperto ogni fine settimana il sabato e 6 ore la domenica al giorno. Prima dell'automazione non c'erano aperture secondarie nei fine settimana", afferma Kamal Suliman, Manager ITS, Virginia Department of Transportation.

Dispositivi e soluzioni

Busy traffic intersection in Gangnam Korea

Traffico

Soluzioni scalabili, sicure e convenienti per la gestione del traffico. Tecnologia video per un trasporto stradale sicuro e agevole dalle città alle autostrade remote.
Ulteriori informazioni

Analitiche

Consente di accedere con facilità ad informazioni utili
Ulteriori informazioni

Le nostre organizzazioni partner

Citilog (an Axis company)

Visita il sito Web