Obiettivi per telecamere di rete

Obiettivo i-CS: un nuovo standard di settore

L'obiettivo i-CS è caratterizzato da un montaggio CS intelligente che include varie informazioni, tra cui, distorsione geometrica e posizione esatta di zoom, fuoco e apertura del diaframma. Leggendo queste informazioni dall'obiettivo, la telecamera scopre il tipo di obiettivo montato.

Gli obiettivi i-CS utilizzano un protocollo aperto sviluppato congiuntamente da Axis Communications e Computar®. Grazie alle informazioni sull'obiettivo e all'uso del protocollo, la telecamera può ottimizzare la qualità dell'immagine in ogni momento. Inoltre, utilizzando i dati dell'obiettivo sulla distorsione geometrica, può eseguire la Correzione della distorsione a barilotto (BDC, Barrel Distortion Correction). L'obiettivo include informazioni che consentono alla telecamera di stabilizzare l'immagine automaticamente mediante la Stabilizzazione elettronica delle immagini (EIS, Electronic Image Stabilization).

Lo standard di comunicazione aperto utilizzato negli obiettivi i-CS fa sì che altri produttori possano sviluppare e produrre i propri obiettivi i-CS, con altre funzionalità, affinché possano essere intercambiabili.

i-CS lens

Figura 7: obiettivo i-CS.

Funzionamento dell'obiettivo i-CS

Un obiettivo i-CS include dati relativi alle proprie caratteristiche, ad esempio:

  • modello e produttore;
  • distorsione geometrica;
  • lunghezza focale in una specifica posizione di zoom e messa a fuoco;
  • valore f in una specifica posizione di zoom e diaframma;
  • traccia, ossia i dati che descrivono la posizione richiesta dell'obiettivo di messa a fuoco in relazione all'obiettivo di zoom per ottenere un'immagine nitida dell'oggetto a una determinata distanza. 

L'obiettivo contiene anche un sensore di temperatura in grado di fornire informazioni sulla gamma dei valori della temperatura di funzionamento. L'attuale gamma delle telecamere di rete Axis che supportano gli obiettivi i-CS fa uso di tutte queste caratteristiche. Nell'obiettivo i-CS sono disponibili anche altri dati.

L'obiettivo i-CS è dotato di tre motori che consentono il controllo automatico e remoto di tutte le caratteristiche, come lo zoom, la messa a fuoco e l'apertura del diaframma. A sua volta, questo controllo consente di utilizzare funzioni quali BDC e EIS.

Una telecamera può utilizzare i motori dell'obiettivo per impostare funzionalità generiche che rendono possibile l'utilizzo di un obiettivo i-CS per scopi diversi. Ad esempio, lo stesso obiettivo i-CS può essere utilizzato su una telecamera in cui la messa a fuoco e l'apertura del diaframma sono controllate automaticamente, ma anche in altre telecamere dove lo zoom necessita di essere spesso regolato. Grazie al protocollo aperto, un obiettivo i-CS può essere utilizzato su varie telecamere con caratteristiche diverse.

La maggior parte delle regolazioni negli obiettivi i-CS è automatica. L'utente imposta lo zoom richiesto e la telecamera mantiene indipendentemente la messa a fuoco e imposta il controllo del diaframma. Se le funzioni BDC e EIS sono abilitate, queste funzionalità vengono impostate automaticamente. Poiché dispone di informazioni sull'impostazione dell'obiettivo i-CS, la telecamera può ottimizzare l'apertura del diaframma per tutte le condizioni di illuminazione.