Top ten installation challenges

I primi dieci problemi di installazione

Scelta della telecamera

Scegliere la telecamera giusta è essenziale per una corretta installazione.Sono molti gli aspetti da prendere in considerazione: area e angolo di copertura, requisiti operativi (rilevamento/riconoscimento/identificazione), vincoli ambientali, ecc.Inoltre, se la telecamera deve operare in condizioni difficili, in ambienti estremamente scuri o con contrasti di luce elevati, occorre tenere presente anche questi aspetti.

 

Guida alla scelta di una telecamera di rete:

1.Definire l'obiettivo di videosorveglianza: panoramica o dettagliata

Le immagini panoramiche mostrano una visione d'insieme della scena o i movimenti generali delle persone. Le immagini con molti dettagli sono importanti per l'identificazione di persone od oggetti (es.: riconoscimento di volti/targhe o monitoraggio di punti vendita).In base all'obiettivo di videosorveglianza vengono definiti il campo visivo, il posizionamento della telecamera e il tipo di telecamera/obiettivo necessario.

2.Telecamere visibili o nascoste

Questo aspetto è importante per la scelta di telecamere, custodie e sistemi di montaggio da installare a vista od occultare.

3. Area di copertura

Per una specifica ubicazione, occorre stabilire il numero delle aree di interesse, la superficie di copertura e la distanza o la vicinanza tra le aree.Questi parametri determinano il tipo e il numero di telecamere necessarie.

La copertura di un'area si ottiene utilizzando più telecamere fisse o un minor numero di telecamere PTZ.Una telecamera PTZ dispone di uno zoom ottico e può trasmettere immagini molto dettagliate controllando un'area estesa. Tuttavia, anche se è in grado di effettuare una rotazione di 360° verso qualsiasi punto dell'area, visualizza solo una parte della scena alla volta, mentre una telecamera fissa visualizza l'intera area designata in qualsiasi momento. Per utilizzare al meglio le funzioni di una telecamera PTZ, è necessario affidarsi a un operatore per monitorare le immagini in diretta o impostare un giro di ronda automatico.

Axis offre anche telecamere panoramiche con un campo visivo di 360°, ideali per le applicazioni che richiedono la copertura dell'intera area in una singola vista. Queste telecamere possono essere utilizzate per rilevare attività in aree estese e seguire il flusso di persone, per esempio in un punto vendita.

Un altro vantaggio della videosorveglianza di rete è la possibilità di abbattere i limiti della risoluzione e della velocità di trasmissione PAL/NTSC, riproducendo video ad alta risoluzione con immagini ricchissime di dettagli.Le telecamere con varie risoluzioni hanno aree di applicazione e vantaggi diversi. Se per esempio occorre monitorare due aree relativamente piccole e vicine tra di loro, è possibile utilizzare una telecamera HDTV o con risoluzione in megapixel e un obiettivo grandangolare, anziché due telecamere senza risoluzione in megapixel.

4. Sensibilità alla luce e requisiti di illuminazione

Gli ambienti esterni richiedono telecamere dotate di obiettivi con diaframma automatico, come diaframma DC o P-Iris. Inoltre, vista la loro sensibilità alla luce, potrebbe essere utile prendere in considerazione le telecamere Day&Night. Serviranno altre luci bianche o a infrarossi? Tenere presente che, non esistendo uno standard di settore per misurare la sensibilità alla luce, non è possibile confrontare direttamente i valori in lux specificati dai vari produttori di telecamere di rete. 

5. Qualità d'immagine

La qualità d'immagine è una delle caratteristiche più importanti delle telecamere, ma è difficile quantificarla e misurarla.Il modo migliore per determinarla è installare varie telecamere ed esaminare le immagini risultanti.Se la priorità è riprendere chiaramente gli oggetti in movimento, è importante che la telecamera utilizzi la tecnologia a scansione progressiva.

6.Risoluzione

Per applicazioni che richiedono immagini dettagliate, le telecamere con risoluzione in megapixel o HDTV rappresentano la soluzione migliore.

7. Compressione

Il più importante standard di compressione utilizzato dai prodotti video di rete Axis è H.264, che viene implementato in modo ancora più efficiente dalla tecnologia Axis Zipstream. Quest'ultima offre i maggiori risparmi di larghezza di banda e spazio di archiviazione. I prodotti video di rete Axis supportano anche lo standard Motion JPEG.

8. Audio

Molte telecamere di rete Axis supportano l'audio grazie a un microfono integrato e/o un ingresso per microfono esterno, oltre a un altoparlante o un connettore di uscita per altoparlanti esterni.

9.Gestione degli eventi e IV (Intelligent Video)

Le funzionalità per la gestione degli eventi sono spesso configurate con un software per la gestione video e sono supportate da porte di ingresso/uscita e funzioni IV (Intelligent Video) in una telecamera di rete o un codificatore video. Eseguire registrazioni attivate dalle porte di ingresso della telecamera o da funzioni IV consente di risparmiare larghezza di banda e spazio di archiviazione.Questo, inoltre, permette agli operatori di occuparsi di un maggior numero di telecamere, perché quelle che attivano automaticamente le registrazioni non dovranno essere monitorate in tempo reale (a meno che non si verifichi un evento/allarme).

10. Funzionalità di rete

Tra i fattori da considerare vi sono l'alimentazione PoE, la crittografia HTTPS per cifrare i flussi video trasmessi in rete, il filtraggio degli indirizzi IP per consentire o negare l'accesso, l'autenticazione IEEE 802.1X per controllare l'accesso a una rete, IPv6 e la funzionalità wireless.

11. Interfaccia aperta e software applicativi

Un prodotto video di rete ad interfaccia aperta offre maggiori possibilità di integrazione con altri sistemi.È altresì importante che il prodotto sia supportato da una buona scelta di applicazioni e da un software di gestione che permetta di installare e aggiornare con semplicità i prodotti video di rete.I prodotti Axis sono supportati sia da software interni per la gestione video sia da un'ampia gamma di soluzioni sviluppate da oltre 550 partner ADP (Application Development Partner).

Un'altra importante considerazione, al di là della telecamera di rete stessa, è la scelta del fornitore del prodotto video di rete.Poiché le esigenze aumentano e cambiano nel tempo, il fornitore deve essere considerato un partner a lungo termine.Dunque, è importante sceglierne uno che offra una gamma completa di prodotti video di rete e accessori, per soddisfare le esigenze attuali e future.Il produttore deve essere in grado di offrire soluzioni innovative, assistenza, aggiornamenti e linee di prodotti a lungo termine.

Una volta scelta la telecamera, è consigliabile acquistarne e testarne una prima di ordinarne grandi quantità.

Definizione dell'area di copertura

Quando si scelgono le telecamere, occorre definire il campo visivo richiesto.Il campo visivo è determinato dalla lunghezza focale dell'obiettivo e dalla dimensione del sensore di immagine; entrambi sono specificati nella scheda tecnica della telecamera di rete.

La lunghezza focale di un obiettivo è definita come la distanza tra la lente di entrata (o un punto specifico in un gruppo complesso) e la parte in cui tutti i raggi di luce convergono in un unico punto (normalmente il sensore di immagine della telecamera).Maggiore è la lunghezza focale dell'obiettivo, più stretto è il campo visivo (FoV).

Il campo visivo può essere classificato in tre tipi:

  • Normale: offre lo stesso campo visivo percepito dall'occhio umano.
  • Teleobiettivo: un campo visivo più stretto, che in generale fornisce maggiori dettagli rispetto all'occhio umano.Il teleobiettivo viene utilizzato quando l'oggetto da controllare è piccolo o distante dalla telecamera.Solitamente ha una minore capacità di acquisizione della luce rispetto a un normale obiettivo.
  • Grandangolo: campo visivo più grande ma meno dettagliato di quello normale. In genere, un obiettivo grandangolare offre una buona profondità di campo e prestazioni discrete in condizioni di scarsa illuminazione.Talvolta produce distorsioni geometriche quali l'effetto "fisheye".

Figura 4: vari campi visivi: grandangolo (a sinistra), normale (al centro) e teleobiettivo (a destra).

È sempre consigliabile salvare un'istantanea con la telecamera per verificare che la copertura sia corretta e che la profondità di campo sia adeguata alle necessità. Poiché la profondità di campo varia in base alla luce disponibile, è importante controllarla più volte al giorno.

Per agevolare la selezione, Axis Communications mette a disposizione il Selettore prodotti

.

Funzioni di immagine avanzate