I primi dieci problemi di installazione

Posizionamento della telecamera

Quando si pianifica il posizionamento della telecamera durante l'installazione, molti sono i fattori che devono essere presi in considerazione. Come indicato in Scelta della telecamera, gli obiettivi della sorveglianza determinano il tipo di telecamera che deve essere utilizzato e come deve essere posizionata.

Per ottenere un'immagine utile non è sufficiente puntare la telecamera verso la direzione desiderata. L'illuminazione e la retroilluminazione, gli angoli, le riflessioni, le zone morte e il fattore di zoom per le telecamere PTZ sono tutte questioni da considerare. Talvolta, in realtà è più facile cambiare l'ambiente stesso, ad esempio oscurando le finestre o spostando gli oggetti in nuove posizioni.

Anche il posizionamento della telecamera è un fattore importante contro gli atti di vandalismo. Posizionando la telecamera fuori portata su alte pareti o sul soffitto, è possibile evitare molti attacchi improvvisi. Lo svantaggio potrebbe essere che è interessato l'angolo di visione, che può essere compensato in qualche misura selezionando un obiettivo diverso.

Scopo della telecamera

Lo scopo di ogni telecamera deve essere chiaramente specificato. Se l'obiettivo è ottenere una panoramica di un'area per tenere sotto controllo i movimenti di persone od oggetti, accertarsi di collocare una telecamera adatto allo scopo in una posizione corretta.

Se lo scopo è l'identificazione di una persona o di un oggetto, la telecamera deve essere posizionata o messa a fuoco in modo da catturare il livello di dettaglio necessario. Le autorità locali di polizia possono inoltre fornire linee guida su come posizionare al meglio una telecamera.

Campo visivo

Il metodo più veloce per determinare la lunghezza focale dell'obiettivo necessaria per un determinato campo visivo consiste nell'utilizzare il calcolatore dell'obiettivo online Axis.

La distanza della telecamera dall'oggetto

Per calcolare la distanza della telecamera dal soggetto, usare il teorema di Pitagora: a² + b² = c²

Figura 9. Teorema di Pitagora: a² + b² = c²

Copertura dell'area di grandi dimensioni con punti di cattura

Anche se una sola telecamera offre una visione generale della scena, potrebbe non fornire i dettagli sufficienti per identificare gli individui. Se questo è uno degli obiettivi della sorveglianza, è possibile includere una telecamera aggiuntiva nel progetto (vedere di seguito). L'identificazione è ora possibile quando una persona entra nell'area.

Figura 10. Una stanza coperta da due telecamere, una che fornisce la visione d'insieme e l'altra il monitoraggio di un punto di cattura. 

Considerazioni sull'illuminazione

Le considerazioni sull'illuminazione sono fondamentali per il corretto posizionamento della telecamera. Solitamente è semplice e vantaggioso da un punto di vista economico aggiungere ulteriore illuminazione per creare le condizioni necessarie per ottenere buone immagini, in ambienti interni ed esterni.

Durante il montaggio delle telecamere all'esterno, è importante considerare come la luce cambia durante il giorno. Inoltre, è importante evitare la luce solare diretta poiché ciò "accecherebbe" la telecamera e potrebbe ridurre le prestazioni del sensore d'immagine. Se possibile, posizionare la telecamera in modo che il sole sia di spalle.

Evitare la retroilluminazione

Questo problema si verifica generalmente quando si tenta di riprendere un oggetto davanti a una finestra. Provare a riposizionare la telecamera o bloccare parzialmente la luce. Se il riposizionamento della telecamera non è un'opzione praticabile, aggiungere illuminazione frontale. Le telecamere con il supporto per Wide Dynamic Range gestiscono meglio gli scenari in controluce.

Figura 11. La retroilluminazione può rendere difficile vedere il volto di una persona.

Direzione del sole

Durante il montaggio delle telecamere all'esterno, è importante considerare come la luce cambia durante il giorno. Verso la fine della giornata, la telecamera nel cerchio rosso della figura 12 sarebbe di fronte al sole.
Se si deve monitorare l'esterno di un edificio, la posizione può essere più o meno influenzata dalla luce solare diretta. Posizionare la telecamera dove la luce solare ha il minimo impatto.

Figura 12. La luce cambia direzione nel corso di una giornata.

Angolazioni della telecamera

Le diverse gamme/aree di una telecamera sono raffigurate nelle figure seguenti. La linea più vicina alla telecamera nella figura 13 è dove è rilevabile l'altezza massima. La linea gialla illustra l'altezza minima richiesta rilevabile. L'area di rilevamento è compresa tra le due linee. Questi fattori devono essere analizzati al momento dell'installazione per assicurare una copertura adeguata della telecamera.

Figura 13. Le zone morte della telecamera devono essere prese in considerazione.

Il campo visivo deve essere controllato sia orizzontalmente che verticalmente. Se si utilizzano le planimetrie, tenere a mente che queste offrono solo una visione panoramica dell'area. Deve essere considerata anche la vista laterale per garantire la copertura richiesta.

Figura 14. Controllare il campo visivo sia orizzontalmente che verticalmente.

Angolazione della telecamera verso l'oggetto

Quando si posiziona una telecamere presso una porta o in un atrio, si deve prestare attenzione al fine di evitare il posizionamento in un angolo troppo alto. Come si evince, maggiore è l'angolo, più difficile è vedere le caratteristiche facciali. Nel nostro esempio, un angolo di 10-15° offre la vista migliore per l'identificazione facciale. D'altra parte, il posizionamento della telecamera in alto la mette fuori portata dai vandali. Tutto per il raggiungimento degli obiettivi di sorveglianza, è richiesta l'identificazione o è sufficiente una panoramica?

Figura 15. Maggiore è l'angolo, più difficile è vedere le caratteristiche facciali.

Documentazione