I primi dieci problemi di installazione

Infrastruttura di cablaggio

Un cablaggio di rete installato in modo approssimativo può causare numerosi problemi. Per quanto possa apparire lieve, un problema di questo tipo può avere ripercussioni catastrofiche sul funzionamento della rete stessa. Un piccolo groviglio di cavi può provocare una risposta intermittente della telecamera, mentre un connettore anche solo leggermente piegato può impedire il corretto funzionamento dell'alimentazione PoE (Power over Ethernet). 

Considerazioni sul cablaggio

Esistono due norme che regolamentano i cablaggi di rete:T568a e T568b. È molto importante NON COMBINARE gli standard T568a e T568b nello stesso cavo!

I cavi sono classificati in base alla velocità con cui possono effettivamente trasmettere i dati. Le specifiche descrivono inoltre il materiale, i connettori e il numero d'intrecci di ogni doppino al metro.La categoria più installata è CAT 5e.

  • Cat 5e con larghezza di banda 100 MHz
  • Cat 6 fino a 250 MHz
  • Cat 6A fino a 500 MHz
  • Cat 7 fino a 600 MHz
  • Cat 7A con una gamma di frequenza fino a 1000 MHz

I file video sono di norma molto grandi, ma devono essere trasmessi in rete il più rapidamente possibile.Per le reti in Gigabit è possibile utilizzare un cablaggio Cat 5 di buona qualità; tuttavia, si consiglia di utilizzare cablaggi Cat 5e o Cat 6, anche se gli switch e i router esistenti supportano solo 100 Mbps.In tal modo è possibile garantire il funzionamento dell'infrastruttura di cablaggio in caso di aggiornamento successivo.

Utilizzare tracciati adeguati

Assicurarsi che i cablaggi usati siano conformi ai requisiti delle proprie apparecchiature.La distanza tra un trasmettitore Ethernet e un ricevitore non deve superare i 100 m senza amplificazioni.Se si installano prese (attacchi), considerare la distanza tra la presa e il computer.È buona regola mantenere 90 metri per i tracciati orizzontali e 10 metri per i cablaggi patch.
NON posare i cavi di rete accanto a quelli elettrici per evitare potenziali interferenzee non far pendere il cablaggio di rete dal soffitto (si potrebbero violare le norme edilizie e antincendio).

L'uso di cavi a doppino intrecciato schermato (STP) è obbligatorio se una telecamera deve essere utilizzata in ambienti esterni o se il cavo di rete passa all'aperto.I cavi STP devono essere collegati a massa. In caso contrario, possono verificarsi interferenze. I cavi a doppino intrecciato non schermato (UTP) possono essere utilizzati se non vi sono rischi di interferenze nelle vicinanze. Per maggiori informazioni sui cavi STP e UTP, vedere http://www.axis.com/files/whitepaper/wp_network_cables_47113_en_1203_lo.pdf

Poiché in genere i cablaggi di rete utilizzano fili rigidi, i cavi non devono essere piegati o curvati con un raggio stretto (inferiore a 4 volte il diametro del cavo).Non utilizzare graffette metalliche per fissare i cavi lungo il tracciato e non utilizzare avvolgimenti troppo stretti.

Mantenere le coppie insieme e collegarle correttamente

È molto importante che la parte non intrecciata ad entrambe le estremità dei cavi non superi i 6 mm; in caso contrario potrebbero aversi effetti dannosi sulla rete. È essenziale cablare correttamente gli spinotti e utilizzare l'attrezzo di crimpatura specifico per il tipo di connettore.

Condizioni ambientali

Le considerazioni ambientali determinano la scelta dei cablaggi e dei connettori e se installare la telecamera in una custodia per proteggerla dagli acidi, dalle intemperie o da temperature molto basse o elevate.Vedere anche il punto 5. Condizioni ambientali.

Certificare l'installazione

Nelle reti a doppino di rame, la certificazione del cavo si ottiene con una serie completa di test secondo le norme TIA (Telecommunications Industry Association) o ISO (International Organization for Standardization).I test vengono effettuati utilizzando strumenti di certificazione specifici e hanno esito “Superato”/“Non superato”.

Figura 1: un alloggiamento ben installato e strutturato, che utilizza colori diversi a seconda dei cavi, ha un aspetto più professionale e dimostra il rispetto delle norme specifiche.

Transitori di tensione