L'audio nella sorveglianza

Avanti e indietro

La trasmissione audio viene eseguita con modalità diverse, denominate simplex, half-duplex e full-duplex .

Utilizzando una telecamera con audio integrato, è possibile configurare facilmente la funzionalità Gatekeeper. I visitatori possono annunciarsi alla telecamera e dichiarare il motivo della visita.Il video e l'audio sono monitorati da un operatore che può parlare al visitatore tramite un altoparlante collegato alla telecamera.Dopo aver identificato il visitatore all'ingresso, l'operatore può aprire il cancello dalla sua postazione, ad esempio utilizzando la porta di uscita della telecamera.

Figura 5: in modalità simplex, l'audio può essere trasmesso in una sola direzione, normalmente dalla telecamera all'operatore.Tra gli scenari più tipici vi sono l'ascolto di una scena da parte di un operatore oppure la registrazione di un interrogatorio o un'udienza in tribunale.

Figura 6: in modalità half-duplex, il suono può circolare in entrambe le direzioni, ma solo in una direzione alla volta.Un esempio sono le comunicazioni con i walkie-talkie: o si ascolta o si parla, ma non è possibile eseguire simultaneamente entrambe le operazioni.Questa configurazione può essere utile se un operatore deve comunicare direttamente con le persone sulla scena.

Figura 7: in modalità full-duplex, l'audio può essere inviato e ricevuto simultaneamente, come nel caso di un telefono.Se il microfono e l'altoparlante su uno dei due lati della linea sono troppo vicini tra loro, può verificarsi il cosiddetto “feedback acustico”.

Conclusione