Panoramic cameras

Telecamere multisensore (panoramiche)

Una telecamera panoramica a 180° multisensore utilizza una sola custodia all'interno della quale possono trovarsi più sensori/obiettivi (spesso tre). Le immagini provenienti dai sensori sono leggermente sovrapposte e vengono ricostituite dal software per creare una vista panoramica non distorta a 180° (figura 5). 

Figura 5, circa 490 m tra le frecce

Poiché questi sensori utilizzano obiettivi standard anziché un grand'angolo, il dewarping dell'immagine non è necessario e ciò garantisce un risparmio di corrente e una minore distorsione dell'immagine. Tuttavia, la vista panoramica di una telecamere multisensore può essere regolata manualmente mediante il software una volta completata la prima installazione. Un importante vantaggio delle telecamere multisensore è rappresentato dalla maggiore densità di pixel e dalla migliore qualità dell'immagine, che permettono di ottenere prestazioni superiori rispetto alle telecamere a sensore singolo con grand'angolo. Inoltre, la maggior parte delle telecamere multisensore, nonostante la presenza di più sensori, richiedono un unico punto di installazione, un solo cavo di rete e un'unica licenza software, risultando perciò più economiche rispetto all'installazione di tre telecamere convenzionali.

Qual è il problema con la mia vista panoramica? Sembrano le immagini di tre telecamere diverse.

Figura 6

Un equivoco frequente relativo alla vista panoramica di una telecamera multisensore è che questa è interlacciata in modo continuo. Quando si posiziona una telecamera multisensore in una scena complessa, ad esempio in un garage chiuso (figura 6), i sensori si adattano individualmente alle condizioni di illuminazione per garantire un'interpretazione ottimale della scena. Ciò significa che ogni singolo sensore definisce le proprie impostazioni per guadagno, bilanciamento del bianco e tempo di esposizione, per ottenere un'immagine quanto più possibile nitida e dettagliata. Il risultato è che la vista panoramica sembra provenire da tre telecamere diverse, e l'esperienza d'uso potrebbe non essere del tutto soddisfacente. Tuttavia, da un punto di vista forense, questa vista è perfetta, con impostazioni ottimali per ciascun sensore/scena e livello elevato di dettaglio. Se la telecamera multisensore è posizionata in una scena meno complessa, con un'illuminazione più uniforme, allora anche la vista panoramica risulterà più omogenea (figura 7).    

Figura 7

Esempi di aree idonee: Aeroporti, stazioni ferroviarie, incroci stradali/sorveglianza urbana, cortili di scuole, piattaforme di carico, stadi, atri di alberghi, parcheggi.

Vantaggi:

  • Elevata densità di pixel
  • Più sensori in una sola custodia = un'unica installazione
  • Impostazioni ottimali dell'immagine (WDR)
     

Svantaggi:

  • Custodia di dimensioni maggiori rispetto alle telecamere a sensore singolo
Telecamere multisensore multidirezionali