Banner installation challenges
axisFlexSubBanner

1

L'infrastruttura di cablaggio


Un cablaggio di rete installato in modo approssimativo o non corretto può causare numerosi problemi alla rete informatica.

Per quanto possa apparire lieve, un problema al cablaggio di rete può avere ripercussioni catastrofiche sul funzionamento della rete stessa. Anche il più piccolo groviglio in un cavo può provocare una risposta intermittente della telecamera, mentre un connettore anche solo leggermente piegato può impedire il corretto funzionamento dell'alimentazione tramite PoE (Power over Ethernet).

Qualora l'impianto in questione disponga già di cablaggio, è possibile utilizzare un adattatore: AXIS T8640 Ethernet over Coax Adaptor PoE+ è la soluzione ideale per l'installazione di telecamere di rete con cavi coassiali già presenti, molto lunghi o inaccessibili. AXIS T8640 Ethernet over coax Adaptor PoE+ consente la comunicazione IP attraverso il cablaggio video coassiale preesistente, convertendo un sistema analogico in uno digitale. Con questo adattatore, il cablaggio può arrivare fino a 500 metri anziché a 100 metri.

Avvertenze e precauzioni per le operazioni di cablaggio


Scegliere le norme di cablaggio corrette


Sono due le norme relative al cablaggio di rete: T568a e T568b. NON COMBINARE T568a e T568b per il medesimo cavo.


Utilizzare cavi di alta qualità CAT 5e o CAT 6


I cavi sono classificati in base alla velocità con cui possono effettivamente trasmettere i dati. Le specifiche descrivono inoltre il materiale, i connettori e il numero d'intrecci per metro di ogni doppino. La categoria più installata è CAT 5e. Assicurarsi che il cablaggio dell'installazione sia conforme alla categoria richiesta (Cat).

  • Cat 3 (non più in uso) con larghezza di banda di 16 MHz
  • Cat 5e con larghezza di banda di 100 MHz
  • Cat 6 fino a 250 MHz
  • Cat 6A fino a 500 MHz
  • Cat 7 fino a 600 MHz
  • Cat 7A con una gamma di frequenza fino a 1000 MHz

I file video sono di norma file di dati video molto grandi e devono essere spostati in rete il più rapidamente possibile. In generale, per le reti Gigabit è possibile utilizzare un cablaggio Cat 5 di buona qualità; per la connettività Gigabit si consiglia di utilizzare cablaggi Cat 5e o Cat 6, anche nel caso in cui gli interruttori e i router di rete esistenti supportino solo 100 Mbps. In tal modo è possibile garantire il funzionamento dell'infrastruttura di cablaggio durante l'aggiornamento dei Gigabit. Il resto dei punti riguarda in ugual misura le connessioni da 1 Gbps e quelle da 100 Mbps; l'operatività di ognuna può essere influenzata da un cablaggio eseguito in modo scorretto o da collegamenti errati.


Utilizzare tracciati di cavi adeguati


Assicurarsi che i cablaggi usati siano conformi ai requisiti delle proprie apparecchiature. La distanza tra un trasmettitore ed un ricevitore non deve superare i 100 m in totale. Se si installano prese, ricordarsi di tener conto della distanza tra la presa e il computer. È buona regola mantenere 90 metri per i tracciati orizzontali e dieci metri per i cablaggi patch. È inoltre importante fare attenzione che i cavi e connettori installati siano, per l'intera lunghezza, dello stesso tipo, ad esempio STP.

NON tracciare i cablaggi accanto a quelli delle rete di alimentazione elettrica (per via della potenziale interferenza), o far pendere il cablaggio di rete dal soffitto (si potrebbero violare le norme di costruzione e quelle antincendio).

I prodotti di rete Axis devono essere utilizzati in Europa con cavi Shielded Twisted Pair (STP - schermati a doppino intrecciato), in conformità ai requisiti del marchio CE, e sono approvati EMC per l'uso con cavi STP. I requisiti descritti sopra sono validi anche per numerosi altri paesi, tra cui Australia/Nuova Zelanda, Canada, Corea e Giappone. L'utilizzo dei cavi STP è particolarmente importante per mantenere un alto livello di immunità alle RF (radio-frequenze) e ai disturbi elettromagnetici, e generare il livello più basso possibile di emissioni a radiofrequenza irradiate e condotte.

Inoltre, è obbligatorio utilizzare un cavo STP nei casi in cui la telecamera sia utilizzata all'esterno o qualora il cavo di rete passi all'esterno. I cavi STP riducono inoltre gli effetti dei relè di alimentazione e motori inverter situati vicino all'installazione in questione, nonché dei cavi elettrici tracciati in parallelo, vicino ai cavi di rete. Il cablaggio effettuato con cavi schermati a doppino intrecciato (STP) deve essere collegato a terra. In generale, questo requisito viene già soddisfatto in quanto l'adattatore POE è connesso a una presa elettrica collegata a terra. Per ulteriori informazioni relative alle differenze tra i cavi STP e i cavi UTP, fare riferimento a Cavi di rete schermati o non schermati

Sono tuttavia disponibili dei prodotti di rete Axis testati per soddisfare i requisiti EMC negli Stati Uniti per l'utilizzo in ambienti interni con cavi non schermati UTP. L'utilizzo di cavi UTP presenta per contro un livello più elevato di emissioni a radiofrequenza e una maggiore suscettibilità alle radiofrequenze. Nella scelta del tipo di cavo schermato a doppino intrecciato da utilizzare è necessario tenere in considerazione le condizioni elettriche.

Generalmente i cablaggi di rete utilizzano un filo rigido, pertanto il cablaggio non deve essere torto o piegato con un raggio stretto (non inferiore a 4 volte il diametro del cavo). Non utilizzare graffette metalliche per fissare i cavi lungo il tracciato e non utilizzare avvolgimenti di cavi troppo stretti. Evitare la topologia di rete con collegamento a margherita (daisy chain).


Usare i connettori corretti


Le connessioni di rete utilizzano connettori RJ45 appositamente progettati per cavi a trefoli o rigidi, ma generalmente non utilizzano entrambi. Utilizzare l'attrezzo di crimpatura corretto per il tipo di connettore specifico. Accertarsi che il tipo di connettori RJ45 sia coordinato con il tipo di cavo utilizzato, STP oppure UTP.


Unire correttamente doppini e filo


Un cavo di rete è costituito da quattro coppie di fili intrecciati (doppini) codificati con colori diversi (arancione, verde, blu e marrone). La specifica dei cavi è stata concepita per il trasferimento dei dati ad alta velocità con bassissima diafonia. È importantissimo che la parte non intrecciata ad entrambe le estremità dei cavi non superi i 6 mm; in caso contrario potrebbero verificarsi problemi quali la "paradiafonia", con effetti dannosi sulla rete in uso. È fondamentale cablare correttamente la spina, non solo i pin da 1 a 8 ad entrambe le estremità.


Condizioni ambientali


Le considerazioni di natura ambientale (ad esempio se la telecamera verrà installata all'interno o all'esterno) sono importanti per la scelta dei cablaggi e dei connettori da utilizzare.

A seconda dell'ambiente, la telecamera deve essere installata con una custodia adatta ad assicurare il giusto livello di protezione. Se la telecamera è esposta all'azione di acidi, condizioni meteo estreme o punte estreme di caldo e di freddo, è necessaria una custodia in grado di sopportare tali condizioni ambientali. Per ulteriori informazioni sulle questioni ambientali, vedere Problema 5, Considerazioni ambientali.


Certificare l'installazione


Nelle reti con filo di rame a doppino intrecciato, la certificazione del cavo di rame si ottiene attraverso una serie di test conformemente alle norme stabilite dalla TIA (Telecommunications Industry Association) o dalla ISO (International Organization for Standardization). Tali test vengono effettuati utilizzando strumenti di prova specifici per la certificazione che forniscono informazioni di tipo "Passa/Non passa".



Figura 1. Un involucro cavi installato e strutturato in modo corretto, che utilizza un cablaggio con codice colore, ha un aspetto più professionale ed indica la conformità alle normative specifiche.






axisFlexSubContent