Sistemi di sorveglianza più precisi grazie al radar

Articolo
27 maggio, 2019
Quando si pensa al radar, la prima cosa che viene in mente sono i radar che si vedono in molti film di guerra. Chi non ha presente la scena in cui il pilota di un caccia guarda il radar e vede avvicinarsi improvvisamente un nemico o un missile? Un allarme segnala il pericolo che si avvicina sempre di più, ma il pilota riesce ad evitarlo proprio grazie al radar. Pur essendo in circolazione da molto tempo (è stata sviluppata negli anni '40), questa vecchia tecnologia non ha perso importanza. Al contrario, è alla base di tante nuove applicazioni, soprattutto nel settore della sorveglianza.

Ciò che in passato era un elemento di costose apparecchiature militari, oggi è compatibile con i sistemi di sorveglianza e può aiutare a individuare i “nemici” della sicurezza in qualsiasi struttura. Dunque, il radar può avere vantaggi per le aziende in varie modalità di azione: I dispositivi radar sono così utili perché riescono a fornire una miriade di dati precisi senza quasi tenere conto di fattori esterni, come le condizioni climatiche o la luce. Il motivo risiede semplicemente nel suo principio di funzionamento: il dispositivo radar invia onde radio o elettromagnetiche nello spettro delle radiofrequenze. Se le onde colpiscono un oggetto – di qualsiasi dimensione – il segnale viene riflesso. Un ricevitore sul dispositivo radar consente di dare informazioni su velocità, direzione di marcia e posizione esatta dell'oggetto individuato. Questo intero processo non prevede telecamere: ecco perché questi apparecchi di rilevamento vengono detti "ciechi".

Radar e sorveglianza: il dream team

A prima vista, la "cecità" dei dispositivi potrebbe sembrare uno svantaggio, soprattutto nella sorveglianza, ma un'apparente limitazione è in realtà utile a ridurre il numero di falsi allarmi. Non affidandosi a un flusso visivo, questa tecnologia tende ad essere più precisa in caso di falsi allarmi: infatti, i dispositivi non reagiscono a rami smossi dal vento, ombre o piccoli animali come le volpi.

Gli operatori possono contare su un rilevamento affidabile 24 ore su 24. Il fatto che il radar sia utilizzato in applicazioni critiche come quelle militari, nell'aviazione e nelle spedizioni dimostra la precisione di questa tecnologia: è per questo che oggi viene usata anche nel campo della sicurezza.

Il radar offre grandi vantaggi a tutte le telecamere di rete e le soluzioni di sicurezza: prima di tutto, con questi dispositivi è possibile coprire distanze fino a 50 m con un angolo di 120°. Questo li rende perfetti per grandi strutture, come stabilimenti industriali o depositi di stoccaggio con aree (esterne) delimitate. Come spiegato in precedenza, il radar è perfettamente utilizzabile in esterni perché la sua capacità di monitorare non è compromessa dalla pioggia, dalla nebbia o dall'oscurità.

Inoltre, il radar e le telecamere di reti ottiche sono ottimi complementi: il rilevatore radar di rete può indicare le coordinate, la velocità e le dimensioni esatte di oggetti e persone, in modo che le telecamere PTZ collegate possano seguire automaticamente l'oggetto una volta attivate. Questo non prevede alcuna interazione umana e può far risparmiare i costi delle perlustrazioni. Inoltre, consente agli operatori di verificare gli incidenti prima di inviare i vigilanti per affrontare potenziali minacce.

Parlando dei vantaggi economici, vale la pena dire che i rilevatori radar Axis rappresentano in genere un complemento a basso costo alla videosorveglianza. Si basano su piattaforme aperte, quindi sono facili da integrare con le telecamere di rete, le soluzioni audio e di controllo accessi Axis, oltre che con i sistemi di gestione video prodotti da Axis e dai suoi Partner.

Tenere alla larga i ladri

Come abbiamo visto, il radar ha diversi punti di forza. Le funzionalità di questi dispositivi sono molto specifiche, quindi utilissime in ambienti difficili da sorvegliare per le loro dimensioni, la loro posizione (es. ambienti esterni dove non sono consentite luci artificiali per motivi ambientali) o la difficile accessibilità. Alcuni esempi: stabilimenti di produzione, fabbriche, infrastrutture critiche, depositi e centri commerciali.

Per un grande centro commerciale di Stoccolma, una soluzione radar ha fatto la differenza. Da un lato, c'erano problemi con il crescente numero di falsi allarmi, spesso attivati da ombre e piccoli animali che attraversavano l'area protetta. Per indagare sui falsi allarmi, si spendeva molto in richieste di intervento. D'altro canto, il centro era sempre più vittima dei ladri, che riuscivano ad entrare arrampicandosi sulla facciata o sui tetti. Per proteggere le proprietà e i clienti, l'amministrazione ha deciso di rivolgersi ad Axis Communications e all'integratore di sistemi InSupport Nätverksvideo, specializzato in soluzioni video di rete totalmente digitali. Ha installato un rilevatore radar Axis per integrare il sistema di sicurezza esistente, già formato da diversi dispositivi Axis. In tempo zero, il centro commerciale è riuscito ad avere miglioramenti visibili, con un numero di falsi allarmi che oggi è quasi nullo.

Oltre ad avere vantaggi evidenti, la struttura è riuscita a risparmiare migliaia di corone all'anno riducendo i costi delle chiamate al personale di sicurezza. “Le imprese possono risparmiare molto riducendo i falsi allarmi e le richieste di intervento superflue. Altri risparmi possono arrivare grazie all'assistenza e alla manutenzione continue. Abbiamo notato che sempre più aziende richiedono la gestione dei sistemi operativi e di sorveglianza abbonandosi a un servizio da remoto: in questo caso garantiamo una continuità delle operazioni”, commenta Fredrik Westin, CEO di InSupport.

Per ulteriori informazioni contattare: Mara Baj, Marketing Assistant, Axis Communications
Telefono +34 597 837 40
Per saperne di più