Audio affidabile e di alta qualità quando serve di più.

Articolo
10 febbraio 2020
Ecco uno scenario che potrebbe esservi familiare. L'autobus per l'aeroporto non arriva e iniziate a guardare nervosamente l'ora. La frustrazione comincia ad aumentare, quando gli altoparlanti dell'autostazione annunciano: “I passeggeri in attesa dell'autobus per ...[fruscio incomprensibile]... recarsi immediatamente al...[parole indecifrabili]... l'autobus partirà a breve”.

In questo caso, una pessima qualità audio aggrava il problema, aumenta i disagi e potrebbe convincervi ad andare all'aeroporto in taxi la prossima volta. Ma la situazione potrebbe essere molto peggiore.

Immaginate di vivere in un'area costiera a rischio di inondazioni. Per proteggere la popolazione c'è un sistema di allarme che si attiva quando il livello dell'acqua aumenta significativamente e, in caso di emergenza, diffonde un messaggio nelle aree interessate. Gli avvisi audio vengono riprodotti tramite altoparlanti per istruire le persone in pericolo. In questo caso, un audio difficilmente comprensibile non solo causa disagi, ma mette in pericolo la vita. Per chi deve fronteggiare il rischio di inondazioni, terremoti o incendi, un audio di alta qualità non è un lusso, ma può essere questione di vita o di morte.

"Digital Signal Processing"

Danny Smith, Senior Software Developer
Nelle situazioni di emergenza, è fondamentale che un messaggio sia trasmesso chiaramente. Gli altoparlanti di rete Axis sono dotati di Digital Signal Processing, che garantisce un'ottima qualità audio in qualsiasi ambiente.

Axis sa che produrre sistemi audio di rete comporta responsabilità. È uno dei motivi per cui tutti gli altoparlanti di rete Axis sono dotati di Digital Signal Processing (DSP). Per gli annunci al pubblico, il DSP analizza e manipola il suono per aumentare l'intelligibilità del parlato. Negli altoparlanti di rete Axis, diverse tecniche di ottimizzazione audio – come l'ottimizzazione della frequenza, la compensazione loudness e il controllo della gamma dinamica – sono integrate direttamente sugli altoparlanti, per garantire un'ottima qualità audio in qualsiasi ambiente.

Danny Smith, Senior Software Developer di Axis, si occupa di qualità audio e spiega che la modalità edge è molto più vantaggiosa rispetto al vecchio approccio.

 

“Tradizionalmente, i sistemi prevedono una sala di controllo con console di missaggio, equalizzatori, compressori, amplificatori e così via. Con Axis, tutte queste operazioni vengono svolte in modalità edge sugli stessi altoparlanti, in modo da avere un'elevata qualità audio senza la necessità di una sala di controllo. Questo metodo è anche affidabile perché il segnale non deve attraversare diversi apparecchi prima di arrivare all'altoparlante, come accade con i sistemi di vecchia generazione.

“Inoltre, tutto è digitale al 100%, dalla sorgente all'altoparlante, e il segnale non si degrada. Non si hanno distorsioni causate da interferenze elettroniche e il segnale audio rimane a un livello ottimale, qualunque sia la lunghezza dei cavi. Poiché il segnale non si indebolisce con la distanza, gli altoparlanti possono essere posizionati esattamente dove si vuole”.

"Axis speaker technology – on the edge"

Grazie all'elaborazione edge, tutti gli altoparlanti di rete Axis hanno una frequenza ottimizzata e offrono le stesse caratteristiche. Di conseguenza, possono essere combinati senza dover effettuare regolazioni o configurazioni manuali e il sistema può essere espanso con facilità collegando semplicemente altri altoparlanti Axis.

Danny Smith, Senior Software Developer
Danny Smith, Senior Software Developer

Gli utenti possono anche testare gli altoparlanti da remoto per verificare che funzionino correttamente. Ogni altoparlante di rete Axis ha un microfono integrato che ne monitora l'uscita. Se il suono emesso dall'altoparlante non è adeguato, il microfono lo rileva e avvisa l'amministratore. Danny spiega: “Se gli altoparlanti vengono utilizzati in ambienti remoti per segnalare emergenze o scoraggiare il crimine, è fondamentale sapere che funzionino correttamente”.

Danny spiega in maggior dettaglio alcune funzioni automatiche integrate su tutti gli altoparlanti Axis.

“Il controllo della gamma dinamica è una funzione importante. Spesso, un segnale audio ha picchi e cali di volume, ma questa funzione è in grado di bilanciarli per trasmettere il suono al volume ideale per gli ascoltatori.”

“La compensazione loudness è un'altra funzione molto utile. Se il vostro stereo ha un pulsante “loudness”, forse conoscete già il concetto di base. A bassi volumi, alcune frequenze sono meno percepibili dall'uomo. La compensazione loudness esalta queste frequenze in modo che l'ascoltatore non le perda. Questa operazione è automatica sugli altoparlanti Axis, che sono ideali per la musica di sottofondo nei negozi.

“Tutto ciò avviene grazie all'elaborazione del segnale eseguita direttamente sugli altoparlanti, ovvero in modalità edge”, conclude Danny. “Gli utenti non devono recarsi sul posto per controllare la qualità audio, non rischiano che le apparecchiature interferiscano con il segnale audio e non devono configurare gli altoparlanti in base a percezioni acustiche soggettive. Axis cura tutti questi aspetti con la massima responsabilità. Per gli ascoltatori, significa semplicemente che gli annunci sono più facili da capire!”

Devi fornire un'eccellente qualità audio?
Scopri di più sulle possibilità offerte dalle soluzioni audio
Per ulteriori informazioni contattare: Enrica Marras, Marketing Specialist, Axis Communications
Telefono +39 011 8198817
Per saperne di più