Image quality

Qualità d'immagine

Impostazioni della telecamera di base

L'apertura/chiusura dell'obiettivo, nota anche come “diaframma”, influisce enormemente sulla quantità di luce che arriva al sensore.Il valore f-stop di un obiettivo si ottiene dividendo la lunghezza focale dell'obiettivo per il diametro di apertura.Per esempio, un obiettivo da 50 mm con un'apertura di 25 mm ha un f-stop pari a 2,0 (ovvero 50/25).Aumentando il valore f-stop diminuisce l'apertura, e viceversa.Un valore f-stop minore indica che il sensore è raggiunto da una maggiore quantità di luce.

Depth of field

Figura 2: L'apertura influisce inoltre sulla profondità di campo, cioè, quanta parte della scena può essere messa a fuoco contemporaneamente. 

Un'altra impostazione della telecamera direttamente connessa alla luce disponibile nella scena è la velocità otturatore. Questo è il tempo necessario affinché un otturatore si apra consentendo alla luce di entrare e colpire il sensore e creare un'immagine, ad esempio 2/50° di secondo. Quando è disponibile più luce, l'otturatore non deve restare aperto per molto, per cui sono possibili maggiori velocità dell'otturatore. Quando la luce diminuisce, la velocità dell'otturatore deve essere ridotta per dare al sensore più tempo per acquisire più luce e formare un'immagine. Quando la velocità dell'otturatore è molto ridotta, tutto ciò che si muove nella scena apparirà sfocato nell'immagine poiché la posizione dell'oggetto cambia durante l'acquisizione. Questa è chiamata sfocatura di movimento e ha un effetto negativo sulla qualità d'immagine e l'utilizzabilità del video.

Molte telecamere utilizzano un boost interno del segnale dell'immagine, chiamato guadagno. Per abilitare l'acquisizione dell'immagine in bassa luminosità senza influenzare la velocità otturatore o la profondità di campo, il segnale del sensore debole può essere elettronicamente amplificato dando come risultato un'immagine più luminosa. Un effetto collaterale è che le piccole imperfezioni nell'immagine vengono amplificate e riprodotte come disturbo dell'immagine. Questo disturbo degrada la qualità d'immagine e in genere richiede più larghezza di banda per il flusso video. Il disturbo di immagine diminuisce anche con l'aumentare delle temperature, pertanto a volte può essere utile l'aggiunta di un raffreddamento attivo alla telecamera.

Le telecamere Axis regolano automaticamente l'apertura, la velocità otturatore e il guadagno per produrre un'immagina sempre esposta correttamente. È inoltre possibile specificare un'impostazione di priorità per favorire basso rumore o bassa sfocatura di movimento in base alle richieste.

 

Figura 3: Il disturbo degrada la qualità d'immagine e in genere aumenta la larghezza di banda necessaria per il flusso video.

Impostazioni avanzate della telecamera