Image quality

Qualità d'immagine

Ottimizzazione dell'immagine

L'illuminazione fluorescente è molto comune in negozi, magazzini e uffici.Con questo tipo di illuminazione, la lampada si accende e si spegne a un ritmo veloce, ma all'occhio umano appare come un flusso di luce costante.Tuttavia, a determinate velocità dell'otturatore, lo sfarfallio della luce crea un effetto indesiderato nel flusso video.Attivando l'opzione flicker-free (rimozione sfarfallio), la telecamera è in grado di regolare la velocità dell'otturatore per evitare lo sfarfallio.A seconda della nazione, la frequenza della corrente può essere di 50 Hz o 60 Hz. Questo valore deve essere impostato anche sulla telecamera per ottenere i risultati desiderati con l'opzione "flicker-free".

Per avere un'esposizione bilanciata, la telecamera regola la velocità dell'otturatore e l'apertura in base alla luce disponibile.In alcune scene, alcuni aree potrebbero avere una luminosità superiore alle altre, per esempio nel caso di riflessi, luci molto forti o sole che entra da una finestra. Queste aree eccessivamente luminose possono costringere la telecamera a ridurre le impostazioni di esposizione, rendendo troppo scura gran parte dell'immagine.

Attivando la compensazione della retroilluminazione, la telecamera ignora le aree luminose isolate e mantiene l'esposizione a un livello adatto alle parti più scure della scena.

Figura 6: le aree eccessivamente luminose possono "ingannare" la telecamera facendole ridurre le impostazioni di esposizione, rendendo troppo scura gran parte dell'immagine.Il problema viene risolto attivando la compensazione della retroilluminazione sulla telecamera.

La differenza tra le parti più scure e quelle più chiare della scena è detta intervallo dinamico.Se l'intervallo dinamico supera quello del sensore della telecamera, le parti scure risulteranno completamente nere e quelle luminose completamente bianche.

Alcune telecamere sono dotate della modalità Wide Dynamic Range (WDR), che utilizza varie tecniche per compensare le brusche variazioni di luminosità nella scena.Provare questa impostazione se la scena presenta aree molto scure e molto luminose.Se possibile, posizionare e puntare le telecamere in modo da evitare variazioni estreme di luminosità.

Figura 7: le prime due immagini mostrano che l'intervallo dinamico nella scena monitorata provoca la sovraesposizione o sottoesposizione di alcune parti dell'immagine. Nell'immagine a destra è stata utilizzata la tecnologia WDR - Dynamic Capture, per un'immagine bilanciata con tutte le aree visibili.¬¬

Qualità e compressione