Videocamere di rete in acciaio inossidabile

Forti come l'acciaio

  • Lega di ferro con < 10,5% di cromo
  • Resistente a corrosione, ruggine e macchie
  • Ideale per ambienti ostili

L'acciaio inossidabile, una lega di ferro con almeno 10,5% di cromo, è noto per le sue proprietà anticorrosive, antiruggine e antimacchia. Inoltre, è forte come il ferro.  Queste proprietà lo rendono perfetto per molte applicazioni. Le posate e i lavandini da cucina sono alcuni degli esempi di impiego più comuni. Ma l'acciaio inossidabile è anche un materiale ideale per videocamere di rete da utilizzare in ambienti ostili. In molte telecamere Axis viene utilizzato l'acciaio inossidabile 316L per la massima protezione dalla corrosione.

Perché si sceglie l'acciaio inossidabile?

L'acciaio inossidabile è molto più resistente alla corrosione rispetto al carbonio ordinario o ad acciai in lega. Quando esposto all'acqua di mare o a detergenti chimici aggressivi, ad esempio, l'acciaio inossidabile, a differenza di altri metalli, non si corrode, non si arrugginisce o non si macchia.

In quali circostanze è necessario scegliere l'acciaio inossidabile?

In aree dove sussistono rischi di esplosione (definite come zone pericolose) è necessario l'utilizzo di telecamere protette da tali rischi. Le aree esterne alle zone pericolose sono definite zone di sicurezza, ma le condizioni al loro interno possono comunque essere difficili. Le telecamere in acciaio inossidabile sono ideali per zone di sicurezza ostili. 

Le installazioni in ambienti interni ed esterni di telecamere in acciaio inossidabile sono ideali nei settori seguenti:

  • Navale
  • Minerario
  • Petrolchimico
  • Alimentare
  • Sanitario
  • Ambienti puliti 

Come funziona?

Come menzionato, l'acciaio inossidabile è una lega di ferro con almeno il 10,5% di cromo. Il cromo rende l'acciaio un metallo inossidabile in quanto produce uno strato di ossido sulla superficie dell'acciaio che impedisce un'ulteriore corrosione. Si tratta di un rivestimento molto sottile, ma estremamente efficace. Il processo è continuo: se si graffia il rivestimento con un attrezzo in acciaio inossidabile, tale rivestimento verrà danneggiato, ma ne viene creato uno nuovo molto rapidamente per proteggere la superficie ancora una volta.

Non dimenticare però che...

Gli attrezzi costruiti con altri metalli possono danneggiare le superfici in acciaio inossidabile. Quando si graffia una superficie in acciaio inossidabile con un metallo differente, rimane del carbonio nel graffio. Il carbonio impedisce al cromo di riprodurre lo strato protettivo. Pertanto consigliamo di utilizzare sempre attrezzi in acciaio inossidabile e di evitare fibbie metalliche e simili intorno alle telecamere realizzate con questo tipo di acciaio. Per pulire il carbonio da una superficie in acciaio inossidabile graffiata da attrezzi non inossidabili, utilizzare la tela smeriglio. In primo luogo però, meglio evitare i graffi. 

Compatible products