Tecnologie wireless

Per le applicazioni di videosorveglianza, la tecnologia wireless offre una soluzione flessibile, economicamente vantaggiosa e rapida per la distribuzione delle telecamere, in particolare in un’area grande come un parcheggio o un centro cittadino. Non occorre stendere alcun cavo. In edifici antichi protetti, la tecnologia wireless può essere l’unica alternativa se non è possibile installare cavi Ethernet standard.

Axis offre telecamere con supporto wireless incorporato. Le telecamere di rete senza tecnologia wireless incorporata possono comunque essere integrate in una rete wireless utilizzando un bridge wireless.

802.11 Standard WLAN

Telecamere di rete serie AXIS M

Lo standard wireless più comune per LAN wireless (WLAN) è lo standard 802.11 di IEEE. Sebbene siano disponibili altri standard oltre a tecnologie proprietarie, il vantaggio degli standard wireless 802.11 è che funzionano tutti in un’ampia gamma di reti senza licenza, ossia non esiste una tariffa associata alla licenza quando si configura o si utilizza la rete. Le estensioni più rilevanti degli standard sono 802.11b, 802.11g, 802.11a e 802.11n.

Lo standard 802.11b, approvato nel 1999, funziona nella gamma a 2,4 GHz e offre velocità di dati fino a 11 Mbit/s. Fino al 2004, la maggior parte dei prodotti WLAN venduti erano basati sullo standard 802.11b.

Lo standard 802.11g, approvato nel 2003, è la variante più comune dello standard 802.11 disponibile sul mercato. Funziona nella gamma a 2,4 GHz e offre velocità di dati fino a 54 Mbit/s. I prodotti WLAN sono solitamente conformi allo standard 802.11b/g.

Lo standard 802.11a, approvato nel 1999, funziona nella gamma di frequenze a 5 GHz e offre velocità di dati fino a 54 Mbit/s. Un problema con la gamma di frequenze a 5 GHz è che non può essere utilizzata in alcuni Paesi europei dove è riservata a sistemi radar militari. In tali aree, i componenti WLAN a 5 GHz devono essere conformi allo standard 802.11a/h. Un altro svantaggio dello standard 802.11a è che la relativa gamma di segnali è più breve di quella dello standard 802.11g, perché utilizza una frequenza più alta; di conseguenza, sono necessari molti più punti di accesso per la trasmissione nella gamma a 5 GHz rispetto alla gamma a 2,4 GHz.

Quando si configura una rete wireless, bisogna tenere in considerazione la capacità di larghezza di banda del punto di accesso e i requisiti di larghezza di banda dei dispositivi di rete. In generale, il throughput di dati utile supportato da un determinato standard WLAN è circa la metà della velocità in bit definita da uno standard a causa dell’overhead dei segnali e dei protocolli. Con le telecamere di rete che supportano lo standard 802.11g, è possibile collegare un massimo di quattro o cinque telecamere a un punto di accesso wireless.

Sicurezza WLAN

La natura stessa delle comunicazioni wireless fa sì che qualsiasi utente in possesso di un dispositivo wireless, che si trovi nell’area di copertura di una rete wireless, possa condividere la rete e intercettare i dati trasferiti se la rete non è protetta.

Per impedire l’accesso non autorizzato ai dati trasferiti e alla rete, sono state sviluppate alcune tecnologie di sicurezza, quali WEP e WPA/WPA2, per impedire l’accesso non autorizzato e crittografare i dati inviati tramite la rete.

WEP (Wired Equivalent Privacy)

Il protocollo WEP impedisce di accedere alla rete senza la chiave corretta. Tuttavia, esistono alcuni punti deboli nella tecnologia WEP.

Tale tecnologia prevede l’uso di chiavi che sono relativamente corte e altri difetti che consentono la ricostruzione delle chiavi da una quantità di dati intercettati relativamente ridotta.

La tecnologia WEP oggi non è più considerata uno strumento sicuro, poiché sono disponibili sul Web gratuitamente diverse utility che possono essere utilizzate per identificare una chiave WEP segreta.

WPA/WPA2 (WiFi Protected Access)

WPA significantly increases security by taking care of the shortcomings in the WEP standard. WPA adds a standard way for distributing encrypted keys.

Suggerimenti

Alcune linee guida per la sicurezza quando si utilizzano telecamere wireless per la sorveglianza:

  • Abilitare l’accesso mediante nome utente/password alle telecamere.
  • Abilitare la crittografia (HTTPS) nel router/nelle telecamere wireless. Ciò deve essere effettuato prima di definire le chiavi o le credenziali per la WLAN per impedire l’accesso non autorizzato alla rete con credenziali rubate.
  • Assicurarsi che le telecamere wireless supportino protocolli di sicurezza, quali IEEE 802.1X e WPA/WPA2.

Bridge wireless

Alcune soluzioni possono utilizzare standard diversi, rispetto all’ultra-diffuso standard IEEE 802.11, che garantiscono prestazioni di gran lunga superiori e la possibilità di usare cavi di maggiore lunghezza con un livello di protezione molto elevato. Due tecnologie comunemente utilizzate sono micro-onde e laser, che consentono di collegare edifici o luoghi con un collegamento dati point-to-point ad alta velocità.

Argomento successivo: Piattaforme hardware