Conteggio pixel perfetto

Un modello semplice

Proprio come con i precedenti modelli analogici, l'obiettivo è agevolare la designazione di una telecamera e del suo campo visivo per soddisfare un requisito operativo prestabilito, anziché definire uno standard minimo fisso.Non vi è alcun modo per garantire che la conformità a questa regola empirica semplificata consenta a una telecamera di soddisfare le esigenze operative, anche alle densità pixel indicate.

A complicare il tutto, non è possibile affermare che un requisito operativo non sia rispettato se il sistema non è conforme alle linee guida. Il motivo è che il mondo reale è troppo complesso per una semplice equazione matematica, che non prende in considerazione le questioni più complesse come la direzione della luce, l'intensità e la dinamica.Il modello non considera neanche aspetti come la compressione delle immagini o la qualità delle ottiche.La scelta delle ottiche è particolarmente importante ed è una scienza a sé stante. Per questo, è consigliabile affidarsi a produttori di telecamere testate completamente insieme all'obiettivo.

Definire i requisiti operativi

Come con il metodo percentuale utilizzato per le tecnologie analogiche, i requisiti operativi devono essere specificati in un punto o una linea a 90 gradi rispetto all'asse della telecamera entro il campo visivo.Questo aspetto è molto importante, perché più la telecamera è lontana da un oggetto, più diminuisce la densità pixel.Axis definisce questa linea immaginaria che attraversa il campo visivo "linea di acquisizione".Tuttavia, così come la scala percentuale espansa non è un termine di paragone molto utile nella vita reale, non lo è neanche la testa umana.Per l'uso quotidiano occorre una misurazione standardizzata.

La figura 1 illustra i requisiti operativi per un volto medio e i calcoli della densità pixel per centimetri e pollici. Conoscendo questi valori, è possibile utilizzarli in vari modi.La figura 2 illustra i tre criteri operativi, con il riconoscimento a sinistra e il rilevamento a destra.

Requisito operativo Pixel orizzontali/volto Pixel/cm Pixel/pollice
Identificazione (condizioni difficili) 80 px/volto 5 px/cm 12,5 px/pollice
Identificazione (condizioni ottimali³) 40 px/volto 2,5 px/cm 6,3 px/pollice
Riconoscimento 20 px/volto 1,25 px/cm 3,2 px/pollice
Rilevamento 4 px/volto 0,25 px/cm 0,6 px/pollice

 

Figura 1.

Figura 1.Esempio dei tre criteri operativi.

Utilizzare il modello