Storia

La storia di Axis

Spirito imprenditoriale e standard elevati

Axis Communications viene fondata ufficialmente nel 1984 da Mikael Karlsson, Martin Gren e Keith Bloodworth. L'anno prima, Mikael Karlsson e Martin Gren avevano fondato la società Karlsson&Gren Firmware, ma dopo l'incontro con Keith Bloodworth nasce Axis Communications. Martin è il curatore delle linee di prodotti, Mikael amministra l'azienda e Keith le dà il nome Axis, applicando il modello di vendita indiretta.

Questo modello di business permette ad Axis di diventare il leader mondiale nel settore delle telecamere e dei codificatori video di rete. Oggi, l'azienda rimane in prima linea nello sviluppo del video di rete, offrendo una ricca gamma di soluzioni e prodotti IoST (Internet of Security Things) per ampliare l'uso delle reti IP.

I nostri traguardi

I momenti epocali

1984-1990 – Server di stampa per mainframe e minicomputer IBM
Il primo prodotto sviluppato da Axis è un server di stampa che permette di collegare le stampanti per PC alle reti mainframe IBM 3270. Pur essendo l'ultima arrivata sul mercato, Axis cresce fino a diventare l'azienda numero 2 al mondo grazie a prodotti innovativi e a una peculiarità: è l'unica che rimane fedele ai suoi Partner del settore.In questo periodo, Axis inaugura anche la sua prima filiale negli Stati Uniti.

All'epoca, però, tutti danno per morta la tecnologia mainframe IBM. Avendo appena fondato una società basata sulla stampa Mainframe IBM, l'azienda capisce che è necessario innovare e crea un ambiente molto aperto, consentendo la sperimentazione di nuove idee.

1990-1995 – Leader nelle tecnologie di rete per stampanti
Durante l'ascesa di Internet, Axis è pioniera nella connettività di rete.Specializzandosi nella stampa via TCP/IP e successivamente nei server di stampa multiprotocollo (altra innovazione di Axis nel settore), l'azienda continua a crescere a passo spedito. Axis immette sul mercato il primo chip ETRAX®, alcuni dispositivi con accesso Internet integrato, inaugura uffici in Asia e diventa l'azienda numero 2 nel settore. 

1995-1998 – Tutto accessibile in rete - Thinserver 
Axis cerca soprattutto di rendere più intelligenti le reti, consentendo di collegare sempre più componenti hardware alle reti IP in modo semplice ed economico.Inoltre, decide di lavorare solo con standard aperti ed evitare i protocolli proprietari.

Per esempio, nel 1995 lancia con successo una soluzione ottica per l'archiviazione in rete, diventando il primo produttore mondiale nella categoria. La tecnologia si chiama “Thinserver technology” ed è quella che oggi, in tutto il mondo, viene chiamata Internet of Things (IoT). In questo caso, Axis, anticipa una tendenza di 20 anni.

Documenti tecnici sull'argomento: 

1996 – La prima telecamera di rete al mondo
Successivamente, Axis raggiunge uno dei suoi più grandi traguardi inventando la prima telecamera di rete al mondo, la Neteye 200. Questo modello rivoluziona il settore, trasformando la videosorveglianza analogica in digitale. Altrettanto importante è la decisione di Axis di mantenere il suo modello di vendita indiretta, rivoluzionando il settore della TVCC.Axis produce la prima telecamera di rete al mondo non solo grazie alla sua conoscenza del settore TVCC, ma perché ha le competenze per farlo. All'inizio, l'azienda parla di “sorveglianza leggera”, ovvero applicazioni che non richiedono più di tre fotogrammi al minuto. Sono queste le prestazioni dell'epoca, in applicazioni quali la sorveglianza di piattaforme petrolifere.Neteye 200 rileva gli eventuali spargimenti di petrolio in mare, registra quotidianamente due video tramite un'interfaccia web e risparmia ben due voli al giorno al cliente!

Neteye 200 viene presentata per la prima volta alla fiera N+I di Atlanta. Uno dei nostri primi clienti èSteve Wozniak di Apple, che ne ordina due. La telecamera riceve diversi premi del settore.

1998 - Il primo codificatore video al mondo
Mentre Axis vende la Neteye 200, viene a sapere che i clienti la apprezzano ma hanno ancora telecamere analogiche, non sostituibili con il nuovo modello. Quindi, l'azienda continua a estendere la connettività IP ad altri tipi di hardware, come il primo codificatore video (1998). I codificatori video sono un traguardo importante perché consentono agli utenti di integrare il loro sistema TVCC analogico esistente con le ultime tecnologie IP. Poiché i primi prodotti video di rete hanno prestazioni molto basse, Axis investe anche sul suo primo chip video, ARTPEC-1. 

1999 - AXIS 2100 definisce gli standard delle moderne telecamere di rete
Un'altra tappa importante è l'introduzione della telecamera di rete più popolare ai tempi: AXIS 2100, che rimane al primo posto per cinque anni consecutivi.La telecamera è la prima a utilizzare il primo chip video sviluppato da Axis (ARTPEC-1) e il sistema operativo Linux per i prodotti integrati, definendo uno standard di progettazione dei prodotti video di rete.

Per aumentare le vendite nel video di rete, nel 2000 nasce il primo programma di collaborazione con i Partner.

Con le sue funzioni PTZ, la telecamera di rete AXIS 2130 offre un'ampia area di copertura e immagini molto dettagliate, portando la sorveglianza a un nuovo livello. Questo modello è sviluppato in collaborazione tra Canon, che produce le meccaniche, e Axis, che realizza il codificatore video utilizzando il chip ARTPEC. È anche il primo anno di concorrenza da parte di altri produttori di telecamere di rete: in questo modo, la tecnologia viene riconosciuta a tutti gli effetti e analizzata dagli specialisti del settore.

2002-2010 – Un periodo di innovazioni
Nel 2002, Axis si era già trasformata da azienda specializzata in connettività a leader mondiale nel video di rete,grazie al suo know-how nello sviluppo di tecnologie e prodotti, agli standard aperti, a un solido modello di business e a collaborazioni importanti.

Nel 2004 inaugura il programma di partnership, presenta la prima telecamera di rete dotata di Power over Ethernet (PoE) e compressione MPEG-4 e immette sul mercato la prima telecamera di rete con risoluzione HDTV.

2010 - 2014 – Plauso globale
Nel 2010 Axis ha presentato un'altra prima mondiale: le telecamere di rete termiche. Inoltre, nel 2011, abbiamo lanciato la rivoluzionaria telecamera lightfinder, ovvero la telecamera più sensibile alla luce attualmente disponibile al mondo in grado di vedere i colori persino di notte. Nel 2012 ha ricevuto il premio Wall Street Journal Technology Innovation Award. L'anno successivo, siamo tornati alle nostre radici e abbiamo iniziato una nuova ondata di collegamenti a Internet di dispositivi intelligenti. Il primo dispositivo di questo tipo è stato AXIS A1001 con cui abbiamo fatto il nostro ingresso nel mercato del controllo degli accessi fisici. Con questo dispositivo, abbiamo scorto la possibilità di garantire una tecnologia collegata in rete a un numero maggiore di mercati. Questo è ciò che chiamiamo l'Internet of Security Things, ovvero l'Internet utilizzato nei sistemi di sicurezza.

Dal 2015
A febbraio 2015, Canon Inc. ha annunciato un'offerta pubblica per acquisire tutte le azioni Axis in circolazione. Oggi Canon possiede la partecipazione maggioritaria. Essendo una delle società del gruppo Canon, siamo gestiti come un'entità separata e continuiamo a fornire un valore elevato ai clienti di tutta la nostra rete di partner globali.

Attualmente stiamo lavorando per offrire una nuova ondata di innovazione. La tecnologia delle nostre telecamere di rete evidenzia progressi costanti in termini di sensibilità alla luce, dinamica, riproduzione dei colori e risoluzione. Inoltre, ci stiamo anche muovendo con successo nei nuovi mercati correlati all'Internet of Things (Internet delle cose), ad esempio il controllo degli accessi, gli altoparlanti a tromba di rete e i videocitofoni IP. Siamo stati spinti dalla nostra ambizione di offrire soluzioni innovative e intelligenti che soddisfino le esigenze degli utenti e amplieremo il nostro portafoglio per continuare a raggiungere l'obiettivo. 

Pietre miliari di Axis

Martin Gren

Mikael Karlsson